Cultura

Michele Mescia, ‘il sarto dei presidenti’, talento del sud


Di:

Michele Mescia sarto

Michele Mescia sarto (St)

MICHELE Mescia nasce nel 1945 a Orsara di Puglia e, da piccolo, si trasferisce con la sua famiglia a Torino. E’ conosciuto come il sarto dei presidenti perchè ha cucito gli abiti di presidenti di grandi aziende, di oggi e del passato, del calibro di John Elkann (Fiat), Franco Delle Piane (Orient Express), Gustavo Denegri (Piaggio), Enzo Siciliano (Rai), ma tra i clienti della sua sartoria, in via Bertola a Torino, ci sono anche personaggi dello spettacolo come Gianna Nannini, giornalisti, avvocati e artisti.

Ha raccontato la sua storia in un incontro organizzato, nella sala Colonne di Palazzo di Città a Torino, dalla Cna Federmoda in occasione della presentazione del volume Michele Mescia, ‘u cusetore’, scritto dal giornalista Emanuele Franzoso.

“Solo un genio può fare apparire come una persona civile uno come me” afferma Massimo Gramellini e aggiunge: “E’ un talento, ha avuto la fortuna di capire le ragioni per cui è venuto al mondo”.

“Faccio abiti da lavoro, nel senso che i miei vestiti, i miei cappotti sono indossati in occasioni ufficiali e principalmente lavorative”, racconta Mescia, che dice di lavorare giorno e notte, non per guadagnare ma per essere puntuale con i suoi clienti.

Ai giovani Mescia, che ha cominciato a fare l’apprendista a 11 anni e nel 2004 è stato premiato con le “Forbici d’oro”, manda un messaggio: “Si può essere un umile artigiano e diventare qualcuno. Per essere famosi non bisogna per forza fare la velina o il calciatore”.

Redazione Stato

Michele Mescia, ‘il sarto dei presidenti’, talento del sud ultima modifica: 2014-04-05T10:40:43+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This