Edizione n° 5339

BALLON D'ESSAI

AL VOTO  // Sostenibilità a tutto tondo. L’idea di paese per Filippo Barbano
17 Maggio 2024 - ore  15:14

CALEMBOUR

MATTINATA // Gianfranco Prencipe assolto da ricettazione targhe di nazionalità tedesca. Virale dopo videoclip
15 Maggio 2024 - ore  11:07

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

TURISMO ECONOMICO Marketing territoriale. Capacchione: “Bene la Capitanata”

Per il presidente di SIB (Sindacato Italiano Balneari) Antonio Capacchione dopo l’ottimo we di Pasqua anche l’estate sarà ricca di presenze

AUTORE:
Claudia Ferrante
PUBBLICATO IL:
5 Aprile 2024
BAT // Capitanata //

Turismo lento o di prossimità, balneare e paesaggistico, di massa e di nicchia, insomma, il marketing territoriale offre diverse soluzioni e possibilità all’utenza oggi giorno sempre più esigente.

Ma come si vende il territorio pugliese e foggiano in particolare? Un primo dato che potrebbe dire molto anche sulle prospettive future a medio e lungo termine per la stagione estiva é senza dubbio quello del ponte di Pasqua.

Ai microfoni di StatoQuotidiano il presidente di SIB (Sindacato Italiano Balneari) Antonio Capacchione analizza con positività i numeri di questa prima parte di primavera.

Le prospettive sono estremamente positive,  abbiamo già visto cosa è accaduto nel fine settimana di Pasqua, nonostante la presenza di un clima poco clemente, ma nonostante ciò abbiamo riscontrato un ottimo risultato anche grazie alla presenza di turisti stranieri, tedeschi in modo particolare e nella fattispecie escursionisti”, riferisce a SQ, parlando di una congiuntura estremamente favorevole dettata anche da un calendario importante che vede in primis la convocazione del summit internazionale a cui prenderanno parte i sette potenti del mondo per il vertice G7.

La Puglia sta godendo di una grande visibilità, in virtù del prossimo G7 e di ciò ne beneficia anche il nostro territorio, Gargano compreso. Inoltre dal 27 aprile al 5 di maggio ci sarà il Festival degli aquiloni, per esso non abbiamo mai avuto un numero così impressionante di turisti stranieri, ciò è dovuto all’eco che si è avuto negli ambienti degli aquilonisti grazie all’ottimo risultato avuto durante la scorsa edizione.

Per quest’anno abbiamo triplicato il numero delle delegazioni presenti. Senza contare poi che a Barletta ci sarà il 13 di giugno la cena inaugurale del G7.

Tali concomitanze hanno reso e rendono la nostra regione tra le più competitive d’Italia e lo si è visto anche con la polemica della scorsa estate relativa al caro ombrellone, ma come si è dimostrato, si è trattato di una bufala, smentita dai dati in nostro possesso.

La Capitanata ha le tariffe più basse d’Italia, il costo di un ombrellone si aggira sulle 15/20 euro, tale fandonia è nata, secondo noi da questa visibilità della Puglia che ha ingenerato delle gelosie, da parte di altre regioni e dall’avanzata di altre località balneari estere come la Spagna e l’Albania.

Inoltre il turismo, quello balenare in particolare, é un settore abbastanza agguerrito”.

Insomma, per Capacchione la Puglia acchiappa nonostante gli invidiosi.

Le prospettive per la prossima stagione sono più che rosee, ci dobbiamo aspettare un maggio interessante, anche grazie alla presenza del turismo tedesco, in concomitanza con la Pentecoste”.

Un rilancio ancora più massiccio é tuttavia possibile. Spesso si parla di Puglie, riferendosi a porzioni di territorio regionale assai eterogenee, ciò è dovuto secondo Capacchione, ad un atteggiamento politico-economico che naviga per compartimenti stagni.

“C’è stato un tempo in cui per Puglia si intendeva solo l’area garganica, poi è arrivato il Salento, ora la Valle d’Itria.

Mentre quella dell’Ofanto veste ancora il ruolo di cenerentola, venendo ancora poco  rivalutata. Penso che per uscire da tale visione occorre ripensare al territorio regionale in virtù della sua lunghezza fisica”.

Turismo, campagna promozionale ‘Puglia riparti dalla meraviglia’, ph. Ansa

© StatoQuotidiano - Riproduzione riservata

Lascia un commento

Non ci resta tanto tempo. Il sogno non diventa realtà da solo: bisogna corrergli dietro. (Carlito’s Way)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.