Edizione n° 5372

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

“Ali in tasca”, con Simone Maghernino emerge la libertà di essere sé stessi

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
5 Maggio 2022
Gargano // Manfredonia //

StatoQuotidiano.it, Foggia 05 maggio 2022. Il mondo della musica si arricchisce di una canzone, di un interprete, ma soprattutto di un progetto ambizioso che rompe gli schemi e incrina la rigidità del conformismo per tendere al bene più prezioso: la libertà di essere sé stessi sempre, in ogni situazione che la vita ci ha riservato.

Simone è nato a Foggia 22 anni fa, in compagnia del suo gemello. Un curioso preludio per chi, in seguito, si troverà ad affrontare il disagio e la malinconia della solitudine di chi è costretto a convivere con la definizione: “il ragazzo autistico”.

Con impegno e determinazione, combattendo il pregiudizio, Simone ha sempre cercato di coltivare le sue passioni, il basket, l’informatica, ma soprattutto la musica, anche con lo studio del pianoforte.

 

E partendo dalla sua passione è arrivato a realizzare il suo sogno. Dal cantare a squarciagola le canzoni dei suoi autori preferiti, Jovanotti, Nek, Vasco Rossi, col coraggio e l’incoscienza di chi non si arrende, è riuscito a incidere un “suo” brano che sarà disponibile dal 7 maggio su Spotify, Amazon, Apple Music e nei migliori digital store.

 

Il testo, profondo e significativo, è stato scritto da sua madre Luisa, la prima che non si è mai arresa, fermamente convinta che in questo mondo ci sia posto per tutti e che la differenza sia un arricchimento.

 

Ali in tasca è un invito a eliminare il filo spinato dell’indifferenza, ricucendo il sentimento della fratellanza e dell’accettazione di chi non è come noi.

I primi ad aderire all’invito sono stati il cantautore Ilario de Angelis che ha scritto la musica (e featuring) e Edgardo Caputo che ha arrangiato e mixato il brano, contribuendo con la loro energia e professionalità a rendere realtà quello che per un ragazzo affetto da autismo rientra nella categoria del “non ce la può fare”.

Da questo link https://youtu.be/OI_UW_qDZO0  è possibile ascoltare il brano e vedere in anteprima il videoclip del backstage.

“Ali in tasca”, prodotto da Luisa Sordillo, è stato registrato e mixato da Edgardo Caputo all’Edrecords Studio di San Severo (FG)

Featuring – Ilario de Angelis

Montaggio videoclip: Francesco Setti

Copertina: Rosita Sfischio

Progetto grafico: Michele de Gregorio (Grafiche Sales)

Ufficio Stampa SETTELUCI – Manuelita Maggio

Lascia un commento

“Il politico diventa uomo di stato quando inizia a pensare alle prossime generazioni invece che alle prossime elezioni.” SIR WINSTON CHURCHILL

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.