Foggia

F.Tatarella: dai rifiuti alla sanità, 10 domande a Vendola


Di:

Il coordinatore provinciale di Fli Fabrizio Tatarella (ST)

Dieci domande scomode. Dieci domande a cui il presidente della Giunta regionale Nichi Vendola potrebbe non voler rispondere. Questa mattina Fabrizio Tatarella, direttore di Puglia d’oggi, ha rivolto dieci domande a Nichi Vendola, su alcuni dei più importanti argomenti di competenza della Regione Puglia. Dall’emergenza rifiuti alla sanità, dai benefit per i manager dell’Aqp alla legge elettorale.

Si tratta di 10 quesiti posti con la massima obiettività, alla ricerca di risposte che, anche se scomode per chi dovrebbe fornirla, potrebbero rappresentare un punto fermo in questa ultima fase di legislatura regionale, e sicuramente farebbero un po’ di chiarezza a tutto vantaggio dei cittadini.

Perché la Regione Puglia ancora non riesce ad approvare una legge elettorale? Al momento siamo una Regione senza regole per le prossime elezioni. Con una legge cassata ed uno statuto riformato. C’è stato il taglio di 20 seggi per la prossima legislatura, e siamo ancora senza una legge che possa ridisegnare circoscrizioni, seggi, modalità di elezioni, quorum, maggioranze.

“A noi sembra un passo fondamentale di questa legislatura – sottolinea Fabrizio Tatarella – ma in Regione se si eccettua il discorso sulla parità di genere, peraltro naufragata clamorosamente in Aula qualche mese fa e da allora mai più riproposta ufficialmente, come pure era stato garantito da parte di tutte le forze politiche. Perché bisogna attendere gli ultimi frenetici mesi? Non possono mettersi davvero intorno ad un tavolo ora che tempo ce n’è?” Il testo delle dieci domande è stato pubblicato su Puglia d’oggi al seguente indirizzo.

http://www.pugliadoggi.it/index.php?option=com_content&view=article&id=1968:domande-vendola&catid=77:slide-show&Itemid=594

Redazione Stato@riproduzioneriservata

F.Tatarella: dai rifiuti alla sanità, 10 domande a Vendola ultima modifica: 2013-06-05T11:31:48+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This