Foggia

Foggia, la scuola De Sanctis brucia ancora (VIDEO)


Di:

FG, De Sanctis (05-06-2013)

Foggia – ORE 12.55, la scuola De Sanctis brucia ancora. L’incendio è divampato all’interno della palestra del plesso scolastico. Da quanto detto dai Vigili del Fuoco a prendere fuoco son stati cumuli di immondizia, carte varie. Molto fumo e pochi danni per fortuna, anche grazie al tempestivo intervento dei Vigili del Fuoco.

Sul luogo sono intervenuti, oltre ai Vigili del Fuoco di Foggia, una pattuglia della Polizia di Stato e una della Polizia Municipale. Al momento non si sa se il fuoco è di natura dolosa. Una scuola che sta morendo sotto gli occhi di tutti, mentre l’amministrazione comunale continua a dire che i 300mila euro stanziati per il parziale ripristino saranno erogati quanto prima.

Durante un incontro pubblico che si è svolto la settimana scorsa nell’aula consiliare del Comune di Foggia, l’Assessore alla Sicurezza, Franco Arcuri, innanzi a una vasta platea di cittadini, a una mia precisa domanda sullo stato in essere dei 300mila euro, ha risposto che saranno utilizzati non appena l’ufficio tecnico del Comune di Foggia rifarà il progetto in quanto quello precedente è stato sbagliato.

La beffa oltre il danno, dove dei tecnici, la Tecnostruttura tanto per intenderci, pagati con soldi pubblici hanno sbagliato un progetto di ristrutturazione. Il tutto mentre circa 600 alunni sono divisi in due plessi con tante difficoltà e la scuola De Sanctis sta morendo.

(A cura di Nico Baratta – www.lagazzettameridionale.it
www.lagazzettameridionaletv.com, Redazione di Foggia)

VIDEO

Foggia, la scuola De Sanctis brucia ancora (VIDEO) ultima modifica: 2013-06-05T18:42:01+00:00 da Nico Baratta



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This