Manfredonia

Manfredonia, Festival di teatro scuole con gli occhi aperti


Di:

Festival Teatro scuole (Statoquotidiano@)

Manfredonia – E’ successo il 3 giugno. E’ successo di lunedì, come auspicio di buon inizio e come memento del fatto che il lavoro è sempre appena cominciato. E’ successo al Teatro Comunale “Lucio Dalla” di Manfredonia, in quella zona che nonostante sia a 4 minuti a piedi dal corso principale della Città è considerata periferia. E’ successo nella nona edizione del Festival “Con gli Occhi Aperti”, organizzato dal Comune di Manfredonia e da Bottega degli Apocrifi all’interno del progetto di Residenza Teatri Abitati (PO FESR 2007/2013 Asse IV. Azione 4.3.2).

Quello che il pubblico ha visto lunedì in teatro è stato lo spettacolo “Uburéeee” del doposcuola SS. Redentore, seguito dal concerto “OIL” dell’Orchestra Insabile del LUC. Ma lunedì il teatro si è preso un tempo diverso per raccontare a chi c’era di una rete cittadina di relazioni capace di sostenere i desideri dei più giovani.

Il progetto del doposcuola è stato sostenuto infatti dall’Associazione Curva Sud “Pasquale Cotugno” di Manfredonia, che ha devoluto all’iniziativa parte dei fondi raccolti con la Local Supporter Fest 2012. Il laboratorio poi è stato costantemente seguito dagli operatori e dai volontari del doposcuola, incuranti del fatto che si trattasse di orari comodi o di giorni feriali o festivi.

La casa famiglia “don Mario Carmone” ha messo a disposizione i suoi spazi, e il suo presidente, il M° Salvatore Coppolecchia, ha fornito la scenografia allo spettacolo, in forma di strumenti musicali!
Il resto del costo è stato di questa operazione dei desideri è stata coperta dagli operatori Apocrifi, che hanno investito il loro tempo al di là di qualunque compenso.

Accanto a loro, sul palco l’Orchestra Instabile del Luc, il risultato di un altro lavoro carsico sul Territorio, un altro processo dai tempi lunghi che puntano a risultati duraturi: musicisti e cantanti che arrivano come singoli individui e che lavorano insieme per costruire un gruppo che della loro individualità faccia una risorsa.

Il prossimo appuntamento del Festival di Teatro delle Scuole è per venerdì 7 giugno alle 20.00, quando sarà in scena l’Istituto Ungaretti – Madre Teresa di Calcutta con lo spettacolo In cammino con Dante che ripercorre il viaggio immaginario del Poema dantesco, rivissuto dai giovani interpreti, che in modo piacevole e significativo hanno indossato i panni di personaggi creati dalla sovrana eccellenza della poesia di Dante Alighieri.

RAGAZZI IN SCENA: Alessandro Di Palma, Alessia Ognissanti, Angelica Castriotta, Angelica Guerra, Annalina Giani, Antonella Gentile, Antonella Quitadamo, Antonio Salcuni, Antonio Totaro, Chantal Trotta, Cosimo Troiano, Davide Salvemini, Donatella Petilli, Erika Ferrandino, Evelin Zino, Francesca Lamacchia, Francesca Lauriola, Francesco Guerra, Francesco Lauriola, Gabriele Ognissanti, Giorgia Lamacchia, Giuseppe Guerra, Giuseppe Soloperto, Giuseppe Vitulano, Grazia Zino, Leonardo Rinaldi, Leonardo Talamo, Lina Bisceglia, Lori Testone, Luca Cosentino, Luigia Guerra, M. Grazia Vergura, Mariangela Tomaiuolo, Mario Rinaldi, Martina Basta, Mauro Esposto, Michele Rinaldi, Mirko Trotta, Nicoletta Indraccolo, Salvatore Di Lauro, Sara Cassano, Sara La Torre, Sara Palumbo, Simona Mondelli, Simona Trotta.

CLASSI V ELEMENTARI: Alessandro Sventurato, Antonio Starace, Arianna Impagnatiello, Beatrice Vergura, Domenico Balta, Francesco Pio Giani, Francesco Pio Santoro, Gabriele Cosenza, Giuseppe Ferri, Immacolata Quitadamo, Lucia Rinaldi, Martina Prencipe, Michele De Padova, Rossana Pia D’Antonio, Serena Di Tullo.


Redazione Stato

Manfredonia, Festival di teatro scuole con gli occhi aperti ultima modifica: 2013-06-05T11:09:08+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This