Manfredonia

Manfredonia, nasce Centro internazionale di Arte e cultura venezuelana


Di:

(St- Ph: Michele Caterino@)

Manfredonia – “IN occasione dell’inaugurazione della Piazza dedicata a Simon Bolivar è stato ufficializzato la creazione a Manfredonia del Centro Internazionale di Arte e Cultura Venezuelana. Proposta fatta ufficialmente dal Console Generale della Repubblica Bolivariana del Venezuela in Napoli dott. Bernardo BORGES al nostro Sindaco che immediatamente ha accolto la richiesta del Console Generale, onorato di aver scelto la nostra città. Il Sindaco ed il Console Generale sono legati da una sincera amicizia che sicuramente ha favorito questa iniziativa e colgo l’occasione per ringraziare entrambi”. Lo dice in una nota Michele Caterino, presidente dell’Associazione per la cooperazione Italo Venezuelana Generale – divisione Josè Antonio Anzoategui (cognome che indica l’omonimo Stato venezuelano, fra i principali per esportazioni di petrolio).

I Venezuelani hanno dimostrato sin dall’inizio delle nostre relazioni di avere una sincera simpatia ed affezione per Manfredonia. Vorrei sottolineare l’importanza e le opportunità di questo progetto per Manfredonia, si tratta di un centro diplomatico appendice del Consolato Generale Venezuelano in Napoli dove sarà realizzato un museo permanente che permetterà ad artisti Venezuelani Latinoamericani ed Italiani di esporre le proprie opere, centro culturale ed archivio storico su l’emigrazione italiana verso il Venezuela, seminari ed incontri accademici con il corpo diplomatico internazionale e gli enti locali regionali e nazionali su temi comuni ai popoli che rappresentiamo, divulgazione del sistema musicale Jose Antonio Abreu, in definitiva una presenza fisica permanente dello Stato Venezuelano nel nostro territorio.Tutto questo non potrà che portare benefici alla Città che sarà al centro di interessi internazionali ed il tutto è incominciato più di un anno fa con il Gemellaggio tra la Croce Rossa Venezuelana ed il Comune di Manfredonia”.

“In questi mesi d’intenso lavoro ho ascoltato molte critiche, che cosa centrano i Venezuelani a Manfredonia, che cosa faranno i Venezuelani per noi, che ce ne importa di fare una piazza a Simon Bolivar, spero che adesso è un pò più chiaro a tutti i miei concittadini criticoni di tutti e tutto quello che si fa per la città. L’importanza di queste cooperazioni internazionali è nell’aiuto e riconoscimento reciproco.Devo comunque dire che molti Manfredoniani mi spingono ad andare avanti, un appello alla parte positiva produttiva lavorativa proponetevi portate progetti idee facciamo grande questa città perche la città siamo NOI. Signori soli non si va da nessuna parte”, chiude Caterino.

Redazione Stato

Manfredonia, nasce Centro internazionale di Arte e cultura venezuelana ultima modifica: 2013-06-05T13:00:21+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
6

Commenti


  • grossso

    il bacetto alla manfredoniana se lo poteva pure evitare il sindaco


  • giiuanumunicip

    Il venezuela l’aspetta a braccia aperte.


  • giovanni

    A Caracas la comunità sipontina,nei primi anni 70 del secolo scorso,festeggiava ancora la Madonna di Siponto ed i santi Patroni,così come,nei loro ricordi se li erano portati,negli anni precedenti,i tenti emigranti.Mentre noi, a Manfredonia,abbiamo buttato o fatto buttare,tutto alle ortiche,perdendo un’altra pagina della nostra memoria storica,per la buona e santa pace di un clero……. .


  • Stefania

    Il militare in divisa è un generale venezuelano ?


  • Michele

    Stefania si riconosce subito…………..—

  • E’ il grande General de Cuerpo de Armada Felix Manfredos—————–

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This