Cronaca

Medici di medicina generale, Gentile: “Intollerabile ritardo delle Asl”


Di:

L'assessore al Welfare regionale Elena Gentile contestata stamane dai lavoratori a Bari (ST)

L’ASSESSORE alle Politiche della Salute, Elena Gentile, ha rilasciato la seguente dichiarazione: “E’ intollerabile il ritardo in merito alle rilevazioni degli ambiti carenti di Medicina Generale: è dal 2009 che le Asl pugliesi non si attivano per rilevare le carenze e quindi per consentire una opportuna implementazione del sistema delle cure primarie sull’intero territorio regionale”.

“Eppure – spiega la Gentile – è strategico nel modello di organizzazione della medicina territoriale il ruolo dei medici di medicina generale: per competenza e funzione saranno chiamati sempre più a svolgere un ruolo di intelligente cerniera tra la presa in carico anche domiciliare del paziente – soprattutto cronico – con la più efficace integrazione con i servizi distrettuali polispecialistici nelle Case della Salute, le quali, dove avviate, stanno riscontrando il consenso dei professionisti, dei pazienti e delle loro famiglie”.

“La pubblicazione delle graduatorie sull’intero territorio della regione consentirà l’inserimento di oltre 300 nuovi professionisti nella rete delle cure primarie: si tratta di nuova occupazione per avere più qualità dell’assistenza nei territori”. “La diffida ad adempiere partita dall’assessorato – dichiara l’assessore Gentile – è un atto dovuto, rispetto al quale è intollerabile qualsiasi ulteriore ritardo. La inadempienza costituirà elemento di valutazione dei direttori generali delle Asl che saranno sottoposti a verifica nelle prossime settimane”.

Redazione Stato@riproduzioneriservata

Medici di medicina generale, Gentile: “Intollerabile ritardo delle Asl” ultima modifica: 2013-06-05T11:37:10+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This