Foggia

Mongiello, attivazione Authority alimentare è prioritaria


Di:

C.Mongiello durante un passato incontro della Coldiretti Puglia (ST)

Foggia – “L’ITALIA è l’unico Paese comunitario a non essere dotato dell’Agenzia nazionale per la sicurezza alimentare, la ministro Lorenzin si occupi e preoccupi di questo invece di annunciare nuovi progetti accademici milanesi”. L’on. Colomba Mongiello, componente della Commissione Agricoltura della Camera, commenta così le dichiarazioni della ministro per la Salute che ha annunciato la volontà di istituire una Scuola superiore di alta formazione internazionale in materia di sicurezza alimentare nel capoluogo lombardo.

“Prima di annunciare progetti – continua Mongiello – la ministro farebbe bene ad informarsi su quanto non fatto dai Governi Berlusconi e Monti nei 5 anni successivi all’istituzione, con legge dello Stato, dell’Authority alimentare nella sede di Foggia. Gli scandali e le frodi degli ultimi mesi sono emersi grazie all’attività svolta dalle Agenzie nazionali degli stati comunitari a tutela dei consumatori e dei produttori dell’intera Unione Europea: una rete di allerta e prevenzione che non comprende l’Italia, dove si è deciso di attribuire queste funzioni ad un Comitato tecnico interno al Ministero della Salute.

Una scelta, è stato sostenuto per 5 anni, dettata dalla asserita impossibilità di garantire i previsti 6,5 milioni di euro per l’attivazione ed il funzionamento dell’Agenzia nel primo triennio di vita. Ora il Governo dispone dei fondi necessari all’istituzione di quest’altra Scuola superiore? L’attivazione dell’Authority è la vera priorità – conclude Colomba Mongiello – e mi auguro che la ministro delle Politiche agricole voglia e sappia rivendicare il ruolo del suo dicastero e le ragioni del Sud”.

Redazione Stato

Mongiello, attivazione Authority alimentare è prioritaria ultima modifica: 2013-06-05T12:17:45+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This