Politica

Riforme, Berlusconi: Elezione diretta per il Colle


Di:

Silvio Berlusconi (Ph: lapolitica.italiana)

Roma – “E’ importante che ci siano le due parti che sostengono il Governo. E che possano varare la riforma della costituzione che possa portare il nostro paese alle elezioni diretta del capo dello stato e poi a un primo ministro che abbia gli stessi poteri dei suoi colleghi delle altre democrazie occidentali”. Lo ha detto l’ex premier Slvio Berlusconi, in un’intervista a T9, come riportato da Rainews24.it.

Su Grillo: “Beppe Grillo di stupidaggini ne dice molte – osserva Berlusconi – qualche volta dice anche delle cose di comune buon senso, peccato che poi le mischia con espressioni di una volgarità e di una violenza inaccettabile”. Sul ballottaggio di Roma: “Alemanno ha impiegato i primi 2 anni a pulire la scrivania. Ha lavorato con serietà ma ha fatto un errore: ha lavorato sempre ma ha comunicato poco. Perché i risultati raggiunti da Alemanno sono risultati brillanti rispetto alle cifre delle precedenti amministrazioni”, ha detto Berlusconi.

Redazione Stato

Riforme, Berlusconi: Elezione diretta per il Colle ultima modifica: 2013-06-05T12:45:52+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
4

Commenti


  • Cavallo pazzo troiano

    Questa volta ha proprio ragione Berlusconi. Le massime autorità debbono essere espressione della base.


  • giiuanumunicip

    Chissà perche, nonostante mille problemi che attanagliano il paese ed in particolare i cittadini comuni, costui preme, unitamente ai suoi “bravi” prlamentari, per tali argomentazioni…. forse, forse, servono allo stesso per eentuale impunità “presidenziale” a cui aspira come ultima fase3 della propria esistenza….politica.


  • giovanni

    Con tutti i c…. di problemi che abbiamo,la destra ,e parte dei sinistri ,pensano al presidenzialismo.Ma questa,almeno per ora e per una nazione di merda come la nostra,incline a battere le mani al prePotente di turno,NON è una priorità!Le priorità sono ben altre ,ed evidentemente,prima che il popolo o gente si ribelli,vogliono provvedere,palleggiandosi la cosa.Non hanno ancora capito che non c’è dittatura che tenga,quando si cozza contro la fame o le esigenze della popolazione.Rubassero ,molto meno,e pensassero,seriamente alla popolazione!Ed a proposito di popolazione,i cosiddetti padani cosa ne pensano del vitalizio di € 850.000(ottocentocinquantamila €!)per il capo o ex capo e quei cazzoni dei figli avuti dalle due mogli,di cui una meridionale e difensore della FAMIGLIA?


  • ceunsolocapitano

    cosi nessuno puo costestarlo niente avremo la dittatura e rimpiangeremo il duce— ma ci ies fe na cammnet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This