Edizione n° 5175

BALLON D'ESSAI

MUSICA // Foggia, “I 100 anni della Disney”: concerto-evento al Teatro Giordano
4 Dicembre 2023 - ore  12:51

CALEMBOUR

FERMATO // Studente 15enne accoltellato da compagno fuori da scuola: è in fin di vita
4 Dicembre 2023 - ore  18:04
/ Edizione n° 5175

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

‘Disinfettanti d’oro’ ospedale Manfredonia, 4 condanne della Corte dei Conti (II)

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
5 Ottobre 2019
Foggia // Manfredonia //

Bari/Manfredonia, 04 ottobre 2019. Inchiesta sulla fornitura di materiale sanitario nell’ASL Foggia (link in allegato relativo a passata indagine,ndr): con recente provvedimento, la Corte dei Conti – Sezione giurisdizionale per la Puglia, definitivamente pronunciandosi, ha prosciolto 7 persone, e condannato invece: Di Stefano Nazario (San Severo, 06.11.1962, nella qualità di “responsabile istruttore”) al pagamento di € 668.761,2; Inchingolo Savino (Andria, 19.08.1949, nella qualità di “sub-commissario dell’ASL FG”) per al pagamento di € 79.168,5; Granatiero Raffaele (Manfredonia, 27.04.1942, nella qualità di “dirigente dell’area patrimonio dell’ASL FG”) al pagamento di € 124.045,5; Lamedica Silvano (Torremaggiore, 05.08.1942 – nella qualità di “dirigente dell’area patrimonio della ex ASL FG/1”) al pagamento di € 16.092. “Il tutto, con l’aggiunta di rivalutazione monetaria e interessi, in favore dell’ASL FG.”

Come da atti, “il Procuratore regionale aveva chiesti la condanna per 11 convenuti (7 dei quali prosciolti, all’esito del provvedimento di cui in oggetto,ndr), con pagamento per un totale di € 1.459.228,50, in favore dell’ASL/FG, oltre accessori e spese di giustizia.

ESTERNO CORTE DEI CONTI DI BARI - (PH STATO QUOTIDIANO)
ESTERNO CORTE DEI CONTI DI BARI – (PH STATO QUOTIDIANO)

L’inchiesta. La nota della Procura

Come da atti, “con nota RG del 12 ottobre 2012, la Procura della Repubblica di Foggia informava” l’ufficio interessato della Corte dei Conti territoriale, di “aver esercitato l’azione penale, mediante richiesta di rinvio a giudizio, nei confronti di medici e funzionari dell’ASL FG (oltre che nei confronti di alcuni imprenditori) per una serie di truffe, falsità materiali ed ideologiche perpetrate ai danni della stessa ASL, nell’acquisto di dispositivi impiegati nel settore sanitario (in particolare, dispositivi taglia aghi e sistema di tele medicina t-med).

L’attività d’indagine relativa a queste due specifiche procedure di acquisto, condotta dal NAS dei Carabinieri di Bari, aveva preso le mosse nel corso di un’altra indagine riguardante l’acquisto di un sistema per la marcatura, inventariazione e gestione dello strumentario chirurgico in dotazione presso le sale operatorie di alcuni ospedali dell’ASL di Foggia (procedimento n. 174/2011 rgnr della Procura della Repubblica di Foggia, attualmente in fase dibattimentale)”.

 

Redazione StatoQuotidiano.it – Riproduzione riservata

"Ognuno ha una favola dentro, che non riesce a leggere da solo. Ha bisogno di qualcuno che, con la meraviglia e l'incanto negli occhi, la legga e gliela racconti".

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.