CronacaManfredonia

San Marco in Lamis, furto, incendio, perseguita 63enne ; arrestato


Di:

Carabinieri auto (st)

Foggia – I Carabinieri di San Giovanni Rotondo hanno arrestato Ciavarella Saverio è stato arrestato in applicazione di un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari poiché ritenuto responsabile di reati quali danneggiamento a seguito di incendio, furto, violenza privata ed atti persecutori (stalking), in danno di una donna 63enne.

Le indagini dei Carabinieri, iniziate sin dal 26 agosto scorso, a seguito di un incendio che aveva interessato un terreno della donna, ubicato alla periferia di San Marco in Lamis, sono proseguite attraverso l’acquisizione di inconfutabili elementi oggettivi, relativi ad altri atti intimidatori e predatori, subiti, nel tempo, dalla donna, quali il furto di frutti da alcuni alberi situati nel medesimo terreno, poi incendiato, minacce gravi ed altri atti che avevano di fatto determinato un mutamento delle abitudini della signora rendendole inevitabilmente impossibile la vita. Il resoconto complessivo e dettagliato degli elementi raccolti, consentivano l’emissione dell’ordinanza di custodia cautelare da parte del GIP del Tribunale di Foggia su richiesta di quella Procura della Repubblica. Con l’esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare è stato di fatto interrotto il comportamento delittuoso dell’arrestato, che si trova oggi a rispondere di gravi reati.

Redazione Stato

San Marco in Lamis, furto, incendio, perseguita 63enne ; arrestato ultima modifica: 2013-11-05T10:13:46+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This