Manfredonia
"Come sindaco ho infatti rimarcato puntualmente la posizione contraria mia e della città di Manfredonia"

Riccardi “Dal Ministero alla Regione, sempre in lotta contro Energas”

"Nonostante prima dell’insediamento il vice premier grillino avesse promesso ben altro, sono GIUNTI A TEMPO DI RECORD BEN DUE PARERI FAVOREVOLI PER ENERGAS"


Di:

Manfredonia. ”È terminata poco fa al MISE la CONFERENZA DI SERVIZI PER IL DEPOSITO DI GPL della società Energas da realizzare a Manfredonia. Da evidenziare un dato incontrovertibile registrato con il nuovo Governo gialloverde: nonostante prima dell’insediamento il vice premier grillino avesse promesso ben altro, sono GIUNTI A TEMPO DI RECORD BEN DUE PARERI FAVOREVOLI PER ENERGAS, ovvero quello del Ministero dell’Interno relativamente alla sicurezza dell’impianto e il parere da parte del Ministero dei Beni Culturali.

Durante la conferenza di servizi, come sindaco ho infatti rimarcato puntualmente la posizione contraria mia e della città di Manfredonia a questo insediamento, come ben sottolineato anche dal referendum di novembre 2016.

Sempre come Comune abbiamo inoltre evidenziato che, nonostante sia stato espressamente richiesto alla società, MANCA IL PARERE PAESAGGISTICO. Secondo Energas, l’autorizzazione paesaggistica non sarebbe dovuta poiché “trattasi di territori costruiti” e perché “la VIA Regionale di cui alla delibera n. 1361 del 5 giugno 2015 ingloba in sé anche l’autorizzazione paesaggistica ai sensi dell’art. 14 della Legge Regionale n. 4 del 2011”. Il dirigente Antonicelli ha invece ritenuto doveroso richiamare la nota, agli atti del procedimento, in cui si evidenzia il concreto rischio, in caso di autorizzazione e realizzazione dell’intervento, di una NUOVA PROCEDURA DI INFRAZIONE COMUNITARIA.

Il Comune di Manfredonia, comunque, anche se non richiesto dalla società, ha condotto l’istruttoria sotto il profilo paesaggistico e ha consegnato al MISE in data odierna PARERE PAESAGGISTICO NEGATIVO all’insediamento del deposito.

Ora il testimone passa alla Regione Puglia, chiamata in causa dal MISE per esprimersi sul parere paesaggistico, ma anche sull’opportunità di ospitare l’impianto. Dal momento che il governatore Michele Emiliano più volte non ha mancato di far sentire la sua vicinanza alla città esplicitando in più contesti il suo NO all’insediamento, sono sicuro che dalla Regione Puglia, a differenza di quanto accaduto da parte del Governo, non mancherà un appoggio concreto alla battaglia che la città di Manfredonia sta conducendo contro il colosso Energas”.

Lo riporta su facebook il sindaco di Manfredonia, Angelo Riccardi.

L'avvocato Innocenza Starace (image from facebook)

L’avvocato Innocenza Starace (image from facebook)

Innocenza Starace – VERDI Manfredonia – Assessora alle attività produttive del Comune di Manfredonia.
“Oggi si è tenuta la conferenza dei servizi al MISE il sindaco ha ribadito il no della popolazione di Manfredonia alla installazione del mega impianto gpl. Il MISE ha inviato alla Regione Puglia per acquisire una eventuale intesa sul provvedimento. Siamo fiduciosi che la giunta regionale darà parere negativo così come il governatore Emiliano ha già anticipato di voler fare. Questo incontro è avvenuto proprio mentre accadeva a pochi kilometri da Roma un terribile incidente causato proprio da un autobotte di gpl: è esploso un distributore e purtroppo ci sono state vittime e feriti. Non possiamo permettere che ci siano ancora morti sul nostro territorio. Abbiamo subito la violenza delle multinazionali che ancora non hanno bonificato il nostro territorio. Il nostro paesaggio, il nostro.mare e la nostra pesca che sono la nostra identità. Ringrazio i movimenti cittadini presenti e la federazione dei verdi che ci ha sostenuto non solo con il nostro consigliere comunale Alfredo De Luca ma con i portavoce della federazione di Roma del Lazio. Questa è una battaglia che non deve essere solo nostra perché la violazione del nostro ambiente è per forza violazione di tutta la terra: stiamo uscendo da una visione localistica perché il problema della riduzione della dipendenza dalla energia fossile è un problema mondiale per la produzione di anidride carbonica e il riscaldamento del pianeta che sta portando morte e devastazione su tutta la Terra”.

VIDEO

Redazione StatoQuotidiano.it

Riccardi “Dal Ministero alla Regione, sempre in lotta contro Energas” ultima modifica: 2018-12-05T20:01:31+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
20

Commenti


  • Laura

    Nessun problema, adesso al governo c’è giggino Di Maio, siamo in una botte di ferro.

    Poveri noi, siamo finiti.


  • Chi ha governato Manfredonia e la regione dal 98 al 2015? il Pd naturalmente...

    Basta con le chiacchere ora serve una grande mobilitazione di tutta la città.


  • Ciro

    Ce la stanno mettendo nelle chiappe con la vaselina.


  • cittadino arrabbiato

    Organizzate una raccolta delle schede elettorali per inviarli alla Presidenza del Consiglio piuttosto che alla Prefettura o alla regione o alla presidenza della Repubblica. Basta con le prese per i fondelli, tra Pd e 5 stelle, tra F.I. lega e quant’altri ci state prendendo tutti x fessi!!!


  • Bufanella Nuova

    Io mi fido di giggino Di Maio, non vi preoccupate, dormite tranquilli, lui viene da una famiglia onesta e manterrà la sua parola, a Manfredonia non ci sarà nessun Energas.


  • Salvatore Santamaria

    Buuuummmmmm ! ! ! !
    Gli inceneritori di ultima generazione non inquinano più di un “parco” auto a parità di volume di carburante bruciato ! Venite a studiare il “termovalorizzatore ” di Bolzano, che fa da modello per tutta l’ Europa ! !
    NON SI PUO’ RICICLARE TUTTO… Ma proprio tutto = il 100% della monnezza ! Una parte, per forza di cosa, finirà sempre nelle discariche ed un’ altra parte, SE NON SI VUOLE RIVERSARE TUTTO IL NON-RICICLABILE NELLE DISCARICHE, non può che finire utilmente nei “termovalorizzatori” ! Termovalorizzatori, non “inceneritori” !


  • RENZI

    Ma non rompete le scatole, questo NO, questo NO, questo NO,questo NO, se non vi sta bene andatevene da questo paese, e poi chiudono le fabbriche chiude l’Ospedale,il paese e sporco,il Comune e pieno di debiti e noi pagheremo,droga da per tutto,e non per ultimo fate parlare ancora a questo Sindaco che a portato Manfredonia alla rovina, Bé sai cosa vi dico Buon Natale e Buon Anno.

  • QUALCUNO HA MANGIATO GIA’IL PANETTONE….SPERO CHE SI SAPPIA PUBBLICAMENTE….!!!!


  • antonella

    Il ministro, con molta scaltrezza, ha mandato di traverso il panettone a tutti coloro che avendo siglato l’ennesimo patto scellerato, sulla pelle della popolazione…speravano di cavarsi dagli impicci tramite decisione di un soggetto terzo, invece il soggetto terzo, ha sostanzialmente rimesso la palla in capo a quanti sono materialmente responsabili della scelleratezza commessa….e adesso, tutti i nodi verranno al pettine, sarà il caso che piu di qualcuno cambi paese?
    #hastatogiggino😂😂😂


  • Laura

    Il ministro Di Maio non deve giocare a pallone, qui si parla della nostra pelle.

    Il Ministro deve fare quello che ha promesso, bloccare il bombolone.

    La scaltrezza e la propaganda la può utilizzare nel suo territorio.

    Non ci facciamo prendere per il c… da questo grilloide.

    Ci sono i video in cui Di Maio e Di Battista hanno fatto promesse chiare e precise sulla questione.

    Se ci fregano bruceremo le schede elettorali come hanno già fatto i fregati della Tap.


  • vaccaro

    antonella ma il soggetto terzo che conosce bene l’histoire e tutti i dettagli come mai ieri non ha posto termine al mostroincubo che incombe su Manfredonia? Ma davvero credi che i Manfredoniani si debbano fidare ancora di lui? Se ne accorgerà alle prossime elezioni. Il progetto andrà a lieto fine, lo scopo supremo e non far ribellare la popolazione ma tenerla a bada con dolcezza e scabrosi teatrini.


  • Re Manfredi

    Laura ha capito tutto antonella non ha capito nulla o quasi.


  • antonella

    Laura tu di bruciato hai già il sedere…😂😂😂😂
    #hastatogiggino😂😂😂


  • Manfredolandia

    Il burattinaio o il regista di questa commedia inscenata sulla pelle dei sipontini e tutti gli attori e anche le comparse,_sono meritevoli di numerosi oscar. Sino a quando durerà questa schifosa commedia?


  • Laura

    Antonella parla sempre di sedere bruciato, mi fa venire in mente il proverbio: “la prima gallina che canta ha fatto l’uovo”.

    Guarda che se l’impianto sarà installato, sappiamo tutti chi incolpare, sappiamo tutti chi ci ha fatto promesse al riguardo in cambio dei nostri voti, questo qualcuno risponde al nome di giggino Di Maio del M5S.

    Questi sono i fatti, tu se vuoi continua pure a parlare di Renzi, del PD e di pomate.

    A noi interessa solo una cosa: No Energas.


  • Palumbo Roberto.

    Ma ci rendiamo conto in che mani siamo finiti?

    Manco nelle barzellette si è mai visto un governo come questo.
    Zalone: ‘Non si possono prendere per il c… Salvini o Di Maio. Già lo fanno tutti i giorni da soli’.

    Invece di pensare ai problemi gravi dell’Italia, tra cui l’Energas che incombe su Manfredonia, questi parlano di navigator.

    Quanto vorrei avere Di Maio come navigator?
    Voglio imparare come si fa a guadagnare 20 mila euro al mese senza saper fare nulla, a violare la legge scaricando ogni colpa sul padre, ad assumere amici per incarichi pagati (tanto) dallo Stato, a prendere in giro milioni di italiani.

    Maledetto sopratutto, per quanto mi riguarda, il decreto dignità!!!

    Gli effetti Decreto Dignità del Ministro dei licenziamenti Di Maio sono devastanti.
    Sono stato licenziato della Iveco di Suzzara insieme ad altri 256 lavoratori interinali e sono dovuto tornare a Manfredonia, adesso non mi resta che attendere il reddito di cittadinanza, ma conoscendo i bugiardi al governo, sono molto pessimista.

    Maledetti 5 stelle, e maledetto anche io che li ho votati.


  • Elettore pentito 5 stelle

    Se non interviene il Presidente della Repubblica per destituirli tutti porteranno il paese ad una guerra civile.


  • antonella

    hanno molto per cui maledire il m5s…presto sarà abolito l’istituto della prescrizione dei termini per i reati commessi..aggravato invece, è stato l’istituto per chi potrebbe essersi macchiato di reati quali…la corruzione e il peculato……..energas: finchè ci saranno i 5stelle al governo, non sarà mai approvato,
    Mentre i delinquenti saranno puniti come si deve…avete ragione a scagliarvi contro i grillini…faranno le dovute pulizie.
    #hastatogiggino😂😂😂😂


  • Analizzatore di strada

    A Maggio vinceranno Renzi, Salvini e Berlusconi, da un sondaggio personale il 98% dei sipontini non rivolterà i 5 stelle, soprattutto per la faccenda di energaz .


  • Lettore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This