Cronaca

Casalnuovo Monterotaro, macellava e conservava la carne in frigo con energia “rubata”


Di:

Contatori Enel relativi ad operazione Cc

Lucera – NEL corso di un ampio servizio coordinato di controllo del territorio espletato dai Carabinieri della Compagnia di Lucera, i militari di Casalnuovo Monterotaro hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, in Casalvecchio di Puglia, F.M., 40enne pregiudicato del posto responsabile di furto aggravato di energia elettrica e ricettazione di cavi elettrici di proprietà dell’ENEL.

Nel corso del servizio preventivo, che ha interessato anche i comuni di Castelnuovo della Daunia e Casalnuovo Monterotaro, i Carabinieri hanno proceduto ad una perquisizione domiciliare presso l’abitazione ed un capannone adiacente di proprietà di F.M. durante la quale hanno notato che quello stabile era adibito allo stoccaggio ed alla lavorazione clandestina delle carne per uso alimentare, senza alcun tipo di autorizzazioni sanitaria prevista. A destare sospetto anche una vistosa manomissione del contatore Enel da cui si è poi accertato in essere un furto di energia elettrica per alimentare le celle frigorifere lì presenti. Con l’ausilio del servizio veterinario dell’ASL di Lucera è stata accertata l’irregolarità della trattazione delle carni; i Carabinieri hanno elevato una sanzione amministrativa di euro 30.000 ai sensi del Dlgs nr.193/2007 in materia di autorizzazioni sanitarie.

Sulla base delle verifiche espletate da addetti Enel è stato stimato in 50.000 euro l’ammontare del furto di energia elettrica.
E’ stato così accertato che il pregiudicato, titolare di una macelleria in quel centro, ha utilizzato un cavo elettrico di proprietà dell’Enel, trafugato presumibilmente dalla rete elettrica pubblica esterna, per compiere la manomissione e avvantaggiarsi dell’indebita fornitura di elettricità. L’arrestato dopo le formalità di rito è stato tradotto presso la casa circondariale di Lucera a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


Redazione Stato

Casalnuovo Monterotaro, macellava e conservava la carne in frigo con energia “rubata” ultima modifica: 2012-01-06T12:56:47+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti

  • CONGRATULAZIONE!!!!!!!!A TUTTI I CARABINIERI DEI MONTI DAUNI.NON LASCIATE IN PACE QUESTI TRUFFATORI PERCHE´SONO LA VERGOGNIA DEL NOSTRO TERRITORIO E I RIFIUTI DELLA PUGLIA.CONTROLLATE ANCHE NEGLIALTRI SETTORI PERCHE´LI COMBINANO DI TUTTI I COLORI NEI PICCOLI PAESINI COME IL TRIANGOLO DEI TRE CAS!!!!!!.SALUTI E BUON LAVORO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This