Cronaca
Sequestrato oltre mezzo chilo di sostanze stupefacenti tra marijuana e cocaina

Arrotondava lo stipendio spacciando droga, arrestata 48enne


Di:

Turi. Il Gip presso il Tribunale di Bari ha convalidato l’arresto eseguito dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Gioia del Colle (BA), nei confronti di una 48enne, tratta in arresto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

La donna, addetta alla pulizie all’interno di una scuola superiore di Turi, già arrestata più volte per reati specifici, aveva pensato bene di continuare ad arrotondare lo stipendio spacciando droga.

Sottoposta ad attenzione investigativa già da diverso tempo, la donna è stata sorpresa poco prima che intraprendesse il servizio di pulizie con dieci grammi di marjuana, già suddivisa in dosi e pronta per essere ceduta.

La successiva perquisizione estesa alla sua abitazione ha permesso di rinvenire, occultati sul terrazzino della casa di proprietà, duecento grammi di cocaina ed ulteriori quattrocento grammi di marjuana, il tutto già suddiviso in dosi, nonché il materiale necessario al suo confezionamento, come la creatina. Rinvenuta anche una considerevole somma di denaro costituita da 1.100,00 euro, suddivisa in banconote da piccolo taglio. Presso l’abitazione è stato inoltre trovato e sottoposto a sequestro anche un efficiente impianto di videosorveglianza, utilizzato per eludere eventuali controlli delle Forze dell’Ordine.

Al termine dell’udienza di convalida, la pusher è stata sottoposta alla misura degli arresti domiciliari ove rimarrà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

La donna era stata arrestata per il medesimo reato nello scorso mese di ottobre, quando venne trovata in possesso con un notevole quantitativo di cocaina.

I Carabinieri ritengono che la 48enne, considerato il notevole flusso di assuntori notato nei giorni addietro, fosse diventata un punto di riferimento per lo spaccio in Turi e nei comuni limitrofi.

Arrotondava lo stipendio spacciando droga, arrestata 48enne ultima modifica: 2018-03-06T08:49:23+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This