EventiStato news

Castel Fiorentino, “dopo lo Stupor Mundi incontrò il suo destino”


Di:

L’avverarsi di una profezia. Il13 Dicembre dell’anno dell’incarnazione del Signore 1250 a Castel Fiorentino circondato dai suoi fedelissimi spirò Federico II e calò il sipario sulla grande epopea sveva. Riecheggiarono allora le parole di un terribile vaticinio che stando ai cronisti dell’epoca, venne rivolto all’Imperatore molti anni prima: “Morirai davanti a mura di ferro in una città dal nome di fiore”. Lo Svevo che per tutta la vita aveva evitato Florentia e Ferentino, terminò i suoi giorni nella domus di Fiorentino mentre era in Capitanata dedicandosi alle “dolci delizie” della caccia, uno dei suoi ozi preferiti. Da allora l’anonima città medievale di Fiorentino segnò uno dei fondamentali momenti della storia del medioevo europeo.

PROGRAMMA – 11 Maggio 2014
Ritrovo partecipanti dinanzi Biblioteca Provinciale di Foggia

Partenza ore 9,00. Trasporto: modalità in condivisione di mezzi propri.

Visita guidata all’area archeologica di Castel Fiorentino

Pranzo a sacco e sosta in masseria

Visita guidata alla Fortezza svevo – angioina di Lucera: la fortezza, il palatium federiciano, l’area archeologica, la Torre della Regina

Si prega di prenotarsi anticipatamente.
Per informazioni e prenotazioni contattare GAD 328 1499808

Si consigliano abbigliamento e calzature per un’escursione in campagna

Redazione Stato

Castel Fiorentino, “dopo lo Stupor Mundi incontrò il suo destino” ultima modifica: 2014-05-06T23:05:51+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This