CapitanataManfredonia

De Lilla: San Severo la vera Porta del Gargano


Di:

San Severo – PROSEGUONO gli incontri promossi dalla lista civica Terra Nostra e del candidato sindaco Michele de Lilla per presentare i punti cardini del programma in vista delle elezioni amministrative del 25 maggio. Mercoledì 7 maggio alle 20 su corso Garibaldi il candidato sindaco Michele de Lilla della lista civica Terra Nostra incontrerà i cittadini. L’appuntamento sarà occasione per presentare agli elettori i candidati alla carica di consigliere comunale e il programma con il quale la lista Terra Nostra intende avviare una rivoluzione civica all’interno della gestione della cosa pubblica. “Riteniamo – spiega de Lilla – che è giunta l’ora che i cittadini mandino in pensione i politicanti di professione che poco o nulla hanno fatto per la città”.

Venerdì 9 maggio alle 20 presso le cantine Cipriani in via Soccorso 127 il candidato sindaco Michele de Lilla ospiterà il giornalista e scrittore Pino Aprile che presenterà il libro “Il Sud puzza”. L’appuntamento culturale sarà occasione per confrontarsi sui temi riguardanti i rifiuti e la tutela del territorio.

“Dobbiamo ricordarci – conclude de Lilla – di essere la porta naturale del Gargano posizione strategica per visitare bellezze naturali e utile per la costruzione di un Parco Agricolo. Avvieremo politiche finalizzate alla tutela del territorio, della vocazione agricola e dei suoi prodotti, traino per uno sviluppo turistico che intendiamo percorrere. In quest’ottica è necessario avviare azioni di tutela soprattutto contro le discariche abusive e la presenza di rifiuti che potrebbero essere dannosi per la qualità dei nostri prodotti”.

Redazione Stato@riproduzioneriservata

De Lilla: San Severo la vera Porta del Gargano ultima modifica: 2014-05-06T16:18:30+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
5

Commenti


  • Il Sindaco

    continua a ripeterlo tante e tante volte che vedrai che il desideri osi avvera


  • Antonio schifato dalla politica

    San Severo porta del Gargano? Sogno o son desto. Pian piano ci soffiano da sotto il naso il nostro Titolo? Mahh…
    Pensandoci bene, sto titolo cosa a portato a Manfredonia, niente di niente, solo parole e vanto e qualche posto dietro una scrivania. I nostri amministratori e politici con questo titolo non hanno saputo dare lustro a questa città, ma per loro … e come!
    I sanseveresi hanno uomini con le palle, i nostri (ammin/polit) sono eunuchi.


  • UomoArrabbiato

    Signor de lillà non dire cazzate, e vero che in campagna elettorale se ne possono dire tante , ma questa e talmente grossa che consiglio gli elettori di Lucera e non votarti, perchè una persona che racconta frottole meglio non fidarsi. L’unica Porta del Gargano è Manfredonia. Baccalà


  • riccardo

    grazie al centrodestra di savino e lallo i san severesi devono pagare una tares pazzesca sebbene si siano impegnati molto nella raccolta differenziata. come e’ possibile?


  • nando

    il centrodestra effettivamente è stato una sciagura a san severo. ha solo aumentato le tasse, distrutto i pini di viale due giugno, chiuso la biblioteca chirò, abbandonato la scuola san giovanni, favotito i soliti noti.
    Non lo voterò mai più in vita mia fino a quando sarà rappresentato ancora dagli stessi personaggi che lo rovinano da 20 anni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This