LavoroStato news

Regione: ok legge per accesso giovani in agricoltura


Di:

Bari – LA Regione provvederà ad emanare avvisi pubblici per la concessione o la locazione dei terreni agricoli, nonché delle aree utilizzate a tali scopi indipendentemente dalla destinazione urbanistica e quelle “comunque libere da edificazioni ed infrastrutture, suscettibili di utilizzazione agricola”. E’ una delle innovazioni previste dalla legge “Disposizioni per favorire l’accesso dei giovani all’agricoltura e contrastare l’abbandono ed il consumo dei suoli agricoli” approvata all’unanimità dal Consiglio regionale.

Il provvedimento intende promuovere l’accesso dei giovani agricoltori ai terreni di proprietà della Regione, degli enti controllati e dei comuni al fine di favorire il ricambio generazionale e lo sviluppo dell’imprenditorialità giovanile, frenando nel contempo fenomeni come la desertificazione, l’erosione e il dissesto idrogeologico. La concessione o la locazione riguarderà esclusivamente l’affidamento a giovani agricoltori di età interiore a 40 anni e con priorità a quelli di primo insediamento.

Entro sei mesi, e successivamente entro il 31 dicembre di ogni anno, la Regione individuerà l’elenco dei terreni agricoli a vocazione agricola idonei. Entro un anno, invece, dall’entrata in vigore della legge predisporrà un inventario, attraverso accordi con gli enti locali e gli enti pubblici, con idoneo supporto cartografico delle aree agricole di proprietà pubblica, rendendolo accessibile al pubblico tramite il proprio sistema informativo.

Redazione Stato

Regione: ok legge per accesso giovani in agricoltura ultima modifica: 2014-05-06T17:39:13+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This