Manfredonia

Manfredonia, parcheggio selvaggio in salsa Cattolica (Ftgallery – I)


Di:

Manfredonia – Manfredonia, 05 giugno 2013, ore 20. Le foto sono state scattate all’ingresso della Sacra Famiglia. Un camion, proveniente da Via del Parco Pellegrino, non è riuscito ad effettuare la svolta a sinistra a causa delle auto parcheggiate su entrambi i lati della strada. Nelle foto si può notare bene che, nonostante i numerosi divieti di fermata, le auto erano comodamente parcheggiate. Per di più, sostavano sulle strisce pedonali e in prossimità degli STOP.

In poco tempo si è creata una lunghissima fila di auto in Via del Parco Pellegrino. In tanti si son dati da fare per aiutare il camion nelle manovre, ma in tanti son rimasti all’interno delle proprie auto (parcheggiate in divieto) ad assistere alla scena. In particolare nelle foto si può notare la Punto nera che ostacola la svolta a sinistra parcheggiata sulle strisce. Ovviamente non è solo colpa della suddetta Punto: di fronte ad essa sono parcheggiate altre auto in divieto di fermata (una Punto grigia e una BMW). Si possono notare, inoltre, le file di auto parcheggiate in prossimità dello STOP e le file di auto createsi in Via del Parco Pellegrino. In più tante altre auto sono parcheggiate ‘dove capita’. La domanda è: E se invece del camion fosse stata un’ambulanza? O se in quell’istante fosse passata un’ambulanza?”. Segnalazione gruppo facebook Manfredonia+civile.

Da raccolta dati, i parcheggi effettuati sono derivati dalla folta presenza di gente per una cerimonia funebre in chiesa.


Redazione Stato@riproduzioneriservata

FOTOGALLERY



Redazione Stato@riproduzioneriservata

Manfredonia, parcheggio selvaggio in salsa Cattolica (Ftgallery – I) ultima modifica: 2013-06-06T10:11:55+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
18

Commenti


  • antonio

    chissà in quale bar erano i —–


  • Muammar

    qualche multa l’hanno fatta?


  • il disertore

    ordinaria inciviltà….in salsa cattolica


  • max

    Ma erano tutti li e nessuno si muoveva. Ma camminate che state diventando dei grassoni.


  • Mik

    PER REDAZIONE: le tre auto segnalate in divieto di fermata lo sono ma non per come sono al momento i cartelli. Il cartello in prossimità della chiesa è stato girato verso il lato ingresso chiesa evidentemente ad indicare di non fermarsi davanti al varco della chiesa. I segnali vengono posti in senso di marcia e sul lato di marcia. Da foto su google maps si vede l’esatta posizione del cartello come era in origine e cioè girato in modo tale da indicare il divieto di fermata alle 3 macchine ferme come fatto notare. Il secondo cartello fissato sul palo, orientato in modo ERRATO, in origine indicava divieto di fermata per via dei gelsi (collocato in entrambi i sensi di marcia).

    Per delucidazioni cliccate sul link Sito Web del mio commento.


  • Redazione

    Gentile Mik, la ringraziamo per l’intervento, a presto; Red.Stato


  • civiltà

    perché in via della croce ormai tutta
    vedi macchine in doppia e tripla fila da destra e sinistra poi camion banconi di frutta di pesce e tanto altro ancora e la circolazione di autovettura che rallenta in maniera vistosa e nessuno fa niente e nessuno vede nulla è possibile questo? ora vigili se non lo sapevate ora lo sapete provvedete che prima o poi in quella via scoppierà una mega rissa


  • Ezio Auditore

    Il cartello in prossimità della chiesa si toglie e si mette,si gira e si rigira come uno vuole …. non è più fissato a terra da più di un anno.Avvolte i ragazzini lo tolgono e lo portano via rimettendolo al posto dopo un pò …


  • manuale

    Il problema non è se il cartello è posizionato bene, ma i grandi incivili e menefreghisti che parcheggiano ovunque:
    Sotto divieti di sosta/fermata, sulle strisce pedonali, davanti le discese x i diversamente abili, sopra i marciapiedi, in doppia fila e chi più ne ha più ne metta. MULTE e rimozione immediata, quanti soldi si farebbe il Comune!!!!!


  • vedoglialtristraninelmondo

    (dato inesatto, si parlava di un rito fumebre di privati, ndr) visto che servono a questo


  • antonio

    non ho capito la censura al mio commmento…


  • Redazione

    Antonio ha ragione, forse è eccessiva censura, ma il riferimento da lei indicato avrebbe potuto configurare il reato di diffamazione; ringraziandola per la gentilezza, a presto; Red.Stato


  • Davide

    Il problema sono dei vigili ke non fanno il loro lavoro.


  • giusy

    Sempre la colpa ai vigili, la colpa è la nostra che siamo adulti e vaccinati e non rispettiamo le regole.


  • exsinistrorso

    per la cronaca, un giorno ho chiamato i vigili per segnalare questa anomalia ma in via santa restituta (ma il lettore non avrebbe ricevuto una risposta adeguata nè ci sarebbe stato l’intervento dovuto, ndr) — se volete vi posto il nome tanto mi ero informato.Cosa vi devo dire di più.


  • Franco

    Mai un intervento ufficiale del Comandante dei Vigili. Forse non c’è l’ADSL alla caserma.


  • domenico

    non spariamo sempre sui vigili, loro sono esecutori di ordini, se chi stà alla testa non è in grado di dare ordini sarebbe megli sostituirlo.


  • L'estate mi diletto a guardare i piedi smaltati delle donne

    Come si fa a sparare su un qualcosa che non c’è? Che fine hanno fatto i vigili?
    Non se ne ve più uno anche per il corso o nelle zone strategiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This