GarganoManfredonia

Protesta Isole Tremiti, pescatori costretti a ormeggiare a Termoli


Di:

Isole Tremiti – E’ aria di protesta alle Isole Tremiti. Dopo un anno dal sequestro di oltre 100 gavitelli abusivi da parte delle Capitaneria di Porto delle Isole Tremiti, oggi si protesta per il mancato dissequestro degli ormeggi.

Con l’inizio della stagione, le cose si stanno complicando, costringendo diversi pescatori a lasciare le imbarcazioni a Termoli, non potendo ormeggiare alle Diomedee.

La manifestazione consisterà nel far ritardare gli arrivi e le partenze dei traghetti da e per le Isole Tremiti per sensibilizzare le istituzioni.

Secondo i marittimi, la colpa non sarebbe solo dell’amministrazione comunale, ma anche del Parco Nazionale del Gargano che non avrebbe mantenuto l’impegno a costruire un parco boe.

Redazione Stato

Protesta Isole Tremiti, pescatori costretti a ormeggiare a Termoli ultima modifica: 2014-06-06T11:30:27+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
3

Commenti

  • Non è possibile e non e da credere e come se un cittadino di Manfredonia deve parcheggiare l’auto a Foggia,,,regolarizzate i gavitelli scremiamo sta benedetta burocrazia e facciamo le cose con la testa,,,,un saluto in particolare a tutti i tremitesi

  • Non è possibile,non ci si può credere.E come se io da Manfredonia devo parcheggiare l’auto a Foggia.Regolarizzate i gavitelli per favore,scremate la democrazia e fate le cose semplici,,,,solo noi siamo capaci di distruggere e non di creare,,,mahhhhhhhhhhhhhhh.Un particolare saluto a tutti gli amici di Tremiti.


  • emilio

    lasciate stare le Tremiti cosi come sono, non vogliamo nessun porto, basta cemento quello su San Domino basta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This