Edizione n° 5400

BALLON D'ESSAI

ANTIFASCISTE // Cerignola, il 25 luglio la “Pastasciutta antifascista” su Terra Aut
17 Luglio 2024 - ore  13:55

CALEMBOUR

TASK FORCE // Le ricerche di Antonio Draicchio, dopo 7 giorni, sono state interrotte come da prassi di legge
17 Luglio 2024 - ore  14:39

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

TRUFFA Busto Arsizio: paga oltre 900 euro per una pizza, a processo ristoratore per truffa

In tre mesi, il titolare del locale avrebbe sottratto ben 6.500 euro.

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
6 Giugno 2024
Cronaca // Primo piano //

Un ristoratore è sotto processo con l’accusa di truffa ai danni di un cliente. L’episodio si è verificato in una pizzeria di Busto Arsizio, dove la vittima era solita cenare ogni venerdì sera. Grazie a questa abitudine, si era instaurato un rapporto di fiducia con il gestore. Tuttavia, senza mai controllare l’importo inserito nel pos, il cliente ha finito per pagare somme esorbitanti. In tre mesi, il titolare del locale avrebbe sottratto ben 6.500 euro.

Gli episodi incriminati risalgono al periodo tra marzo e giugno 2021. È stata la moglie della vittima, cointestataria del conto, a notare gli ingenti ammanchi. Superato il limite mensile di spesa di cinquemila euro, ha iniziato a indagare e ha scoperto le cifre spropositate spese nel ristorante.

Secondo il quotidiano La Prealpina, il cliente utilizzava sempre il bancomat o la carta di credito per i pagamenti. Ha riferito di problemi di connessione con il Pos che spesso impedivano la transazione al primo tentativo. Inoltre, il ristoratore avrebbe sostenuto che il metodo contactless non funzionava, richiedendo l’inserimento del pin.

Una volta accortosi della truffa, il cliente ha denunciato il ristoratore. Quest’ultimo, con precedenti per reati legati agli stupefacenti, al patrimonio, furto e pubblica amministrazione, è ora davanti alla giudice Giulia Pulcina, accusato di truffa aggravata da abuso di prestazione d’opera. Nella prossima udienza verranno ascoltati gli agenti che hanno condotto le indagini.

Lo riporta Fanpage.

Lascia un commento

“L'amore ha anche questo in comune con la poesia: che, quando ci si spiega, si è perduti.” MARIO ANDREA RIGONI

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.