Edizione n° 5400

BALLON D'ESSAI

ANTIFASCISTE // Cerignola, il 25 luglio la “Pastasciutta antifascista” su Terra Aut
17 Luglio 2024 - ore  13:55

CALEMBOUR

TASK FORCE // Le ricerche di Antonio Draicchio, dopo 7 giorni, sono state interrotte come da prassi di legge
17 Luglio 2024 - ore  14:39

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

REVOCA Manfredonia: licenziato l’ex comandante della Polizia Locale Vincenzo D’Anzeris

Il suo nome appare nei documenti relativi all'operazione condotta dalla procura e dalla finanza.

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
6 Giugno 2024
Cronaca // Manfredonia //

Licenziato l’ex comandante della Polizia Locale di Manfredonia, Vincenzo D’Anzeris. Nelle scorse ore, l’uomo ha riconsegnato pistola e tesserino. D’Anzeris, 67 anni, fu coinvolto nell’operazione “Giù le mani” di Procura di Foggia e Guardia di Finanza, risalente al 9 marzo scorso. Per questo motivo la commissaria straordinaria del Comune aveva già provveduto a revocargli l’incarico. Ora, però, è giunto il licenziamento.

Nell’imputazione dell’ordinanza “Giù le mani” si legge che D’Anzeris avrebbe reso “dichiarazioni false o comunque taceva in parte ciò che sapeva”. L’ormai ex comandante venne tirato in ballo dagli inquirenti nella vicenda delle onoranze funebri di Grazia Romito. L’agenzia della donna, nonostante l’interdittiva antimafia, avrebbe continuato ad operare attraverso un prestanome.

Lo riporta L’Immediato

16 commenti su "Manfredonia: licenziato l’ex comandante della Polizia Locale Vincenzo D’Anzeris"

  1. ‘N gul’!
    Il cognatino di “Riccardino”, messo lì da “Super Gianni”, mo’ c’attacc’ 🤣🤦‍♂️

  2. Candidato sindaco Ugo Galli che ne dici se lo mettiamo anche al comando dei vigili un bel sergente di ferro? Cosí, tanto per non fare torto a nessuno.

  3. Senza nemmeno essere rinviato a giudizio.
    Salvatevi questo articolo. Ne riparliamo quando il Comune di Manfredonia (con i soldi dei cittadini) dovrà risarcirlo!

  4. Va va … è stato premiato da Rotice e il commissario l’ho ha licenziato… gatta ci cova c’è qualcosa di più grave sotto … se il comandante D’Anzeris se sa qualcosa di losco adesso è il momento di mandare

  5. Riccardi tutto è iniziato da te ,tu sei vuoi sai tante cose Rotice perché non le dici ??? Piano piano sta mandando in distruzione la città ….

  6. Tutte sciochezze , Vincenzo e’ in pensione da un paio di mesi.Tanto clamore mentre su Salvemini il silenzio.

  7. Notizia che mi lascia veramente a bocca aperta.Vincenzo è una bravissima persona e non merita tutto questo.Tra l’altro se non ricordo male i dipendenti comunale indagati sono 2, come mai 1 si è l’altro no.Questa cosa puzza un pò…… chi c’è dietro?Credo che il comune facendo ste cose si è dato una martellata sulle ….. perchè se impegnerà la il licenziamento al tribunale per il lavoro Vincenzo sicuramente vincerà a mani basse.E per noi cittadini ci sarà l’ennesima mazzata dato che dovremmo pagargli un bel risarcimento danni come è giusto che sia.

  8. Caspita….qui mi sembra che a soccombere sarà il comune… non essendo ne rinviato a giudizio e ne condannato questo è un palese abuso di potere.
    Per Leo il codice penale sarà applicato a chi ha fatto abuso di potere licenziando il dipendente.Credo che quello di Vincenzo è il primo caso in Italia.Ma chi è sto scienziato che ha predisposto questo atto?

  9. A Manfredonia purtroppo abbiamo un problema molto serio , ed è quello che ci vendiamo al primo offerente specialmente quelli sul quel comune , tanto è vero che la prefettura fa quello che vuole, fa licenziare le persone senza sapere se è innocente oppure no , metti il caso Fatone pure , stiamo ancora in fase di intagini e quello già è stato licenziato ,questi sono Abusi di poteri !!!!e nessuno dei nostri politici parla !!GIANDIEGO MA TU CHE FAI ? CAMPO e tu pure che VI VOLETE SVEGLIARE E FATE FARE UN INDAGINE PER VERIFICARE TUTTI QUESTI ABUSI di POTERE???

  10. Credo che sia stato un provvedimento affrettato, se non ricordo male si è innocenti fino a prova contraria.
    Il licenziamento dovrebbe scattare dopo che una persona viene condannato definitivamente, e non in fase di indagini. Era giusto mantenere la sospensione.
    Credo che la questione non finisce qui, sicuramente l’ex Comandante ricorrerà al giudice de lavoro.

Lascia un commento

“L'amore ha anche questo in comune con la poesia: che, quando ci si spiega, si è perduti.” MARIO ANDREA RIGONI

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.