Edizione n° 5401

BALLON D'ESSAI

METEO // Caldo: oggi bollino rosso in 14 città, venerdì saranno 17
18 Luglio 2024 - ore  08:46

CALEMBOUR

TARANTO // Ex Ilva: Morselli indagata, associazione delinquere per inquinare
18 Luglio 2024 - ore  14:10

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

L’intervento di Santanchè in Senato: “In atto una campagna d’odio”

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
6 Luglio 2023
Politica Nazionale //

ROMA – In Senato l’informativa della ministra del Turismo Daniela Santanchè dopo l’inchiesta di Report che ha coinvolto le sue aziende. Santanchè si difende, spiega di non aver ricevuto avvisi di garanzia e punta il dito contro “una campagna d’odio” in atto nei suoi confronti. La maggioranza fa quadrato, mentre le opposizioni attaccano. Il M5s presenta una mozione di sfiducia. La segretaria del Pd Elly Schlein assicura che il suo partito la voterà: “Alla ministra Santanchè non resta che dimettersi”, dichiara in serata.

 

Posizioni diverse per Italia Viva e Azione.

 

Borghi di Iv non chiede le dimissioni di Santanché: “Valuti lei”. Calenda parla invece di “spiegazioni omissive” e chiede che la ministra valuti un passo indietro. “C’è una profonda differenza tra essere garantisti e sostenere che comportamenti gravemente inappropriati di un membro di governo debbano essere considerati irrilevanti fino a eventuale sentenza passata in giudicato”, dice il leader di Azione in una replica implicita a Matteo Renzi.

L’INFORMATIVA DI SANTANCHE’

“Affermo sul mio onore che non sono stata raggiunta da alcun avviso di garanzia e che anzi per escluderlo ho chiesto ai miei avvocati di verificare che non ci fossero dubbi”, ha sottolineato Santanchè. “Spero vorrete darmi atto che a fronte della richiesta di alcuni gruppi di opposizione e dico alcuni e non tutti, ho subito dato la disponibilità a riferire cosa che qualcuno considera ha anche considerato eccessiva”, ha affermato la ministra.

 

Contro di me è in atto una strumentalizzazione politica. Sono qui per difendere il mio onore e quello di mio figlio. Sono qui per il rispetto che deve a questo luogo e ai cittadini che rappresentiamo”, ha detto Santanchè.

 

Dalla stampa arrivano “pratiche sporche e schifose”, ha sottolineato la ministra del Turismo. “Ringrazio per la solidarietà i ministri e la presidente del consiglio. Ho preferito non fare pesare al governo le conseguenze di una campagna di vero e proprio odio nei miei confronti“.

Lo riporta l’agenzia Ansa.

Lascia un commento

“L'amore ha anche questo in comune con la poesia: che, quando ci si spiega, si è perduti.” MARIO ANDREA RIGONI

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.