Manfredonia

Damone su Piante organiche ASL, solo una bozza, nuovo incontro


Di:

Medici (St)

Medici (statoquotidiano)

Foggia – “IL direttore generale dell’ASL di Foggia, sensibile alle prescrizioni normative previste dalle leggi regionali, ha adottato il provvedimento relativo alla pianta organica dell’intera Azienda, che permanendo ancora le incertezze del riordino, non può che assumere le caratteristiche di una bozza”.

“I consiglieri regionali della Provincia di Foggia, consapevoli dell’urgenza del provvedimento, ma anche della sua natura precaria, allo stato non pongono problemi, in quanto i provvedimenti assunti dal Direttore generale dell’azienda costituiscono il presupposto indispensabile per la concessione da parte del Governo centrale del turn over relativo alle assunzioni sia di medici che di infermieri.
In questa fase è preferibile che la tecnostruttura trasmetta gli atti al Governo centrale senza procedere a modifiche singole che potrebbero causare reazioni a catena perché dettate da interessi specifici“. Lo dice in una nota il consigliere regionale F.Damone.

“I consiglieri regionali della Provincia di Foggia forti della promessa e dell’impegno che il Presidente Vendola ha assunto nella seduta del 22 dicembre u.s. – seduta nella quale conveniva che le problematiche della Capitanata dovevano essere confrontate con tutti i su indicati consiglieri -, rivendicano un incontro urgente, per definire i provvedimenti attualmente in discussione”.

“Nell’ultimo Consiglio Regionale il Presidente Vendola, sollecitato dal sottoscritto anche a nome dei colleghi, ha promesso un incontro con l’assessore Attolini per tenere fede alla promessa operata il 22 dicembre scorso. E’ superfluo sottolineare che il mancato incontro potrebbe determinare iniziative politiche a tutti i livelli perché l’attuale bozza di pianta organica è frutto di valutazioni e dati probabilmente non rispondenti alle reali esigenze dei presìdi sanitari esistenti sul territorio”.

“Infine si chiede altresì che al tavolo regionale sia convocato l’intero organismo di gestione del Policlinico di Foggia per definire, anche per questa struttura, le competenze, i ruoli, il prosieguo della Facoltà di Medicina, la diminuzione delle specializzazioni universitarie che si riducono di anno in anno, affinché nell’immediato si possa così contenere il conflitto che, se pure in maniera celata, esiste tra strutture universitarie e presidi ospedalieri. I Consiglieri regionali della provincia di Foggia fiduciosi attendono la convocazione dell’assessore al quale porgono cordiali saluti”.


FOCUS.
Come anticipato, con delibera del D.G. n. 1223/2012 del 31/07/2012 (allegati 1 e allegato 2) era stata approvata la dotazione organica della ASL FG per il 2012, ma dopo una riunione il primo agosto nell’Assessorato regionale alla Salute, erano stati ridefiniti gli indirizzi regionali afferenti i limiti di spesa per i nuovi organici. Da qui le modifiche.

Per l’Asl Foggia i limiti sono contenuti nell’importo (espresso in migliaia) di € 189.532, al netto del costo del personale transitato alla ASL BAT, nella misura di € 1.818 e al netto della rivalutazione del 3% (..) detratto l’ 1,4% del tetto 2004, per un valore di Euro 2.611,22.

Alla nuova rideterminazione si è proceduto nel rispetto del regolamento 11/2012 relativo al riordino della rete ospedaliera e degli altri parametri già indicati.


La consistenza dei posti previsti per l’intera Asl/Fg è di 3763 unità, a fronte di 3860 attualmente in servizio ed il relativo costo così come rideterminato ammonta a € 218.435.038,56 a fronte di un costo attuale di € 219.294.038,60.

Damone (Ppdt)

Il consigliere F.Damone (immagine d'archivio - IlGrecale)

Qui Manfredonia: dagli atti, 364 unità per il presidio ospedaliero di Manfredonia per una spesa pari a 21.546.299,35 euro.

In particolare:
Diabetologia, 3 unità, 190.234,61 euro, spesa
Direzione Amministrativa Ospedale Manfredonia, 25, (1.037.464,71, anche spese relative ad 1 “Assistente Religioso” per 43.992,42 euro),
S.P.D.C., 26 unità, (1.628.626,94, di cui 567.659,43 per i 5 Dirigente Medico e 93.823,58 per l’unico Dirigente Psicologo).

Servizio Anestesia e Rianimazione Ospedale Manfredonia, 24 unità (1.636.544,84 euro la spesa);

Servizio Centro Trasfusionale Ospedale Manfredonia 5, 278.219,46
Servizio Dialisi Ospedale Manfredonia 15 unità, spesa 780.731,23
Servizio Laboratorio Analisi Ospedale Manfredonia, 15, 876.063,34
Servizio Radiologia Ospedale Manfredonia, 19, 1.300.068,04
U.O. Cardiologia-UTIC Ospedale Manfredonia, 21, 1.318.513,43
U.O. Chirurgia Generale Ospedale Manfredonia 22 1.329.810,66
U.O. Gastroenterologia Ospedale Manfredonia 22 1.266.926,17
U.O. Geriatria Ospedale Manfredonia 18 1.139.560,94
U.O. Medicina e Chirurgia d’urgenza e accettazione Ospedale Manfredonia 44 2.630.293,69
U.O. Medicina Interna Ospedale Manfredonia 23 1.426.891,40
U.O. Ortopedia e Traumatologia Ospedale Manfredonia 26 1.628.408,13
U.O. Ostetricia e Ginecologia Ospedale Manfredonia 0,00
U.O. Pediatria Ospedale Manfredonia 23 1.324.837,85
U.O. Riabilitazione Funzionale Ospedale Manfredonia 7 377.486,43

Da ricordare anche la revisione degli organici per il :
Consultorio Manfredonia, 4, 245.509,16
Distretto Manfredonia, 57, 2.938.716,25
Distretto Manfredonia – Radiologia (MSA) 3 190.234,61
SERT Sezione Dipartimentale Manfredonia 11 693.219,86 (non si considera quello del Gargano)

Totale complessivo per l’intera Asl/Fg: 3.763 unità per 218.435.038,56 euro di spesa.

NUOVE PIANTE ORGANICHE LISTA COMPLETA OSPEDALI IN CAPITANATA


Slide




g.defilippo@statoquotidiano.it

Damone su Piante organiche ASL, solo una bozza, nuovo incontro ultima modifica: 2012-08-06T12:38:18+00:00 da Giuseppe de Filippo



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • naty

    ma dico perchè non salvare anche la ginecologia???!!!!!non è possibile assistere a tutto questo e restare zitti!!!!mi dite a cosa serve l’assistente religioso???e poi tutti quei soldi!!e poi viene meno un reparto che funziona benissimo!!!


  • falcon

    ALLA FACCIA DELL ASSISTENTE RELIGIOSO BECCA LO STIPENDIO DI TRE AUSILIARI E IN UN PERIODO DI PROFONDA CRISI ECONOMICA PER I LAVORATORI E LE LORO FAMIGLIE. MA LA MISSIONE RELIGIOSA NON E VOLONTARIA E SENZA SCOPI DI GUADAGNO? PREGO IL DIRIGENTE RESPONSABILE DI RIVEDERE LA FACCENDA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This