Regione-Territorio

Ilva, Nicastro: “apertura Azienda su monitoraggio”


Di:

L.Nicastro (st - ambienteeambienti Ph)

Roma – “HO seguito in prima persona i lavori della Cabina di regia istituita presso la Regione dal protocollo d’intesa dello scorso 26 luglio in merito alla questione ambientale che riguarda Taranto.All’ordine del giorno della seduta le misure, gestionali e tecniche, in capo al siderurgico per il contenimento delle emissioni a tutela della salute dei cittadini.Prima ancora che nei contenuti abbiamo avuto modo di verificare il cambio di atteggiamento dell’azienda, rappresentata al tavolo dal direttore pro tempore dello stabilimento”. A dichiararlo l’assessore alla Qualità dell’Ambiente, Lorenzo Nicastro in relazione all’incontro cui hanno partecipato oggi i tecnici dell’Assessorato, dei Ministeri dell’Ambiente e dello Sviluppo Economico, di Arpa Puglia, del Comuni Taranto e Statte e dell’Ilva.

“Il taglio pratico della riunione ci ha portati ad esaminare nello specifico i tre temi fondamentali: il monitoraggio, i dati sul benzo(A)pirene e la questione dei parchi minerari. Su molti aspetti abbiamo potuto registrare la disponibilità dell’azienda ad interventi gestionali e ad investimenti in tecnologie per il raggiungimento degli obiettivi di contenimento degli inquinanti. Esaminando punto per punto – prosegue Nicastro – lo stato dell’arte sui sistemi di campionamento della diossina, sui monitoraggi al perimetro (per Ipa e Pm10), sulla videosorveglianza delle *bleep*erie e sul contenimento dei fenomeni di slopping, abbiamo avuto modo di avere un quadro più preciso su interventi già realizzati e quelli ancora da mettere in cantiere. Su altri interventi, pur richiesti e già contenuti nel piano di risanamento elaborato per l’area Tamburi di Taranto, l’azienda si è invece riservata di verificarne la compatibilità tecnica con le necessità di tenuta degli impianti”.

“Nel complesso – conclude l’Assessore – le fondate speranze di riaprire un dialogo concreto con l’azienda e, soprattutto, l’aver chiarito che l’attività della cabina di regia prescinde dall’attività connessa alla procedura di riesame dell’Aia e dalle vicende processuali che interessano lo stabilimento, hanno permesso di mettere qualche punto fermo su questioni aperte e sulle quali la Regione aveva chiesto già in passato concreti interventi. Oggi l’interlocuzione appare molto più agevole che in passato, almeno stando all’incontro avuto questa mattina”.

Ilva interrompe ogni rapporto con Il Sig. Girolamo Archinà. “Il Presidente dell’Ilva di Taranto, Bruno Ferrante, comunica che la società ha da oggi interrotto ogni rapporto di lavoro con il sig. Girolamo Archinà che pertanto in alcun modo e in nessuna sede può rappresentare la società stessa.” “La decisione del Presidente è stata immediatamente presa dopo quanto emerso nel corso del procedimento di riesame”.

Redazione Stato

Ilva, Nicastro: “apertura Azienda su monitoraggio” ultima modifica: 2012-08-06T17:42:21+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This