GarganoManfredoniaSport
"Entro marzo 2019 vedrà la luce il Pestana Cr7 Hotel sul Gargano"

Cristiano Ronaldo e il suo albergo sul Gargano, investimento da 40 milioni


Di:

Cristiano Ronaldo ha deciso di investire in Italia, e per farlo ha puntato sul Gargano, lo sperone d’Italia. Calciatore già cinque volte vincitore del Pallone d’Oro, uomo dei record ma anche imprenditore, forse non tutti sanno che l’attaccante bianconero è a capo di una serie di attività, tra cui anche una filiale di alberghi extralusso in collaborazione con il Pestana Group, celebre attività portoghese del campo.

www.puglia.com

Cristiano Ronaldo e il suo albergo sul Gargano, investimento da 40 milioni ultima modifica: 2018-09-06T12:21:18+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
6

Commenti


  • The King

    Probabile bufala spaziale.


  • Domenico Pio

    Buongiorno.
    Il territorio garganico non può che sentirsi onorato per essere “punto d’interesse”…ma chissà se si vorrà accettare la sfida “dell’essenzialità garganica” anche nel lusso…
    Che sia fatta la Sua volontà…
    ricordo la fede, i diritti, la preghiera…il partire dalle reali esigenze della persona, della famiglia e di conseguenza della società che può porsi in essere (e non di una società irrazionale e pertanto inesistente, e di conseguenza con troppi problemi e difficoltà).
    Una casa e stipendio-pensione essenziale per tutti…(sarebbe interessante se fosse previsto un progetto per le famiglie in difficoltà, prevedendo qualche tipo di lavoro in tale attività…)…
    Grazie per l’attenzione e la considerazione.


  • Simone

    Benvenuto campione! !!!


  • Valerio

    Mi scusi, ma lei il business che ruota intorno a San Giovanni Rotondo lo considera in linea con “l’essenzialità garganica” ? Così, tanto per avere qualche esempio di riferimento…


  • Pazza inter

    Vai via gobbo. Zaaaa


  • Ronaldo el matador

    Eu quero saudar todos os meus fãs de Manfredonia, especialmente as mulheres que dizem que são as mais bonitas e excitadas do mundo.
    Forza Juventus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This