Regione-Territorio

Cancellieri all’attacco: ‘Fiducia o me ne vado’


Di:

(formiche@)

(ansa) Il ministro della Giustizia Annamaria Cancellieri alla Camera sul caso Ligresti. “In questi giorni sono stati posti diversi interrogativi sul mio operato da ministro della Giustizia – ha detto – a cui se ne sono aggiunti altri dal punto di vista professionale e personale. Fornirò dunque una ricostruzione precisa” dei fatti, per consentire a tutti di avere “un’opinione obiettiva” su quanto accaduto.

Una stretta di mano tra il presidente del Consiglio Enrico Letta e il ministro della Giustizia segna la fine della seduta della Camera, al termine di una giornata in cui la Guardasigilli si è vista confermare il sostegno da parte di gruppi parlamentari della maggioranza. Non appena terminato l’ultimo intervento in Aula, Letta ha salutato il suo ministro ed è andato via.

Prima il Guardasigilli era intervenuta al Senato: “Non ho mai sollecitato nei confronti di organi competenti la scarcerazione di Giulia Ligresti e non ho mai indotto altri ad agire in tal senso”, ha detto il ministro nel suo intervento in Aula.

“La scarcerazione di Giulia Ligresti non è avvenuta a seguito o per effetto di una mia ingerenza, ma per indipendente decisione della magistratura torinese”, ha spiegato il Guardasigilli.

Cancellieri all’attacco: ‘Fiducia o me ne vado’ ultima modifica: 2013-11-06T02:08:29+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Il Sipontino

    Se un fatto simile sarebbe accaduto in qualsiasi altra nazione europea avrebbe di conseguenza e senza polemiche visto le dimissioni del ministro implicato.
    il ministro Cancellieri dovrebbe di sua iniziativa dare l’esempio al “berlusconismo” dilangante, dimettendosi!
    LA GIUSTIZIA è UQUALE PER TUTTI?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This