ManfredoniaMonte S. Angelo
Immersa tra le rocce e gli strapiombi del colle Pulsano, è stata fondata nel VI secolo da Papa Gregorio Magno come luogo di ritiro spirituale per monaci e anacoreti

“La proposta FAI per il weekend”: Abbazia Santa Maria di Pulsano

Gli Eremi dell’Abbazia di Santa Maria di Pulsano, per lo più sconosciuti, sono diventati un luogo di fama nazionale grazie al progetto del FAI “I Luoghi del Cuore”.


Di:

Manfredonia. Venerdì 6 novembre 2015 la rubrica dedicata ai consigli ed ai suggerimenti per il fine settimana del FAI, in onda su GEO RAI3 alle ore 17, ci porterà alla scoperta di un luogo mistico, poco conosciuto, nascosto tra le montagne pugliesi in provincia di Foggia: l’Abbazia di Santa Maria di Pulsano. Immersa tra le rocce e gli strapiombi del colle Pulsano, è stata fondata nel VI secolo da Papa Gregorio Magno come luogo di ritiro spirituale per monaci e anacoreti, che si rifugiavano tra i 24 eremi circostanti, luoghi impervi ed inaccessibili.

Gli Eremi dell’Abbazia di Santa Maria di Pulsano, per lo più sconosciuti, sono diventati un luogo di fama nazionale grazie al progetto del FAI “I Luoghi del Cuore”. Nel 2010 si sono classificati al 1º posto con 34.118 segnalazioni. In forza di un risultato così importante, il FAI si è preoccupato di realizzare un progetto di valorizzazione, con una cartellonistica didattica sul sentiero che conduce all’eremo San Nicola: il sentiero è stato così riqualificato e reso fruibile con un percorso verde; è stato inoltre possibile completare attraverso un progetto didattico realizzato dal FAI in collaborazione con l’Università di Foggia e la Provincia di Foggia, i rilievi laser degli eremi, fondamentali per valutare lo stato di fatto del Bene.

Per maggiori notizie e foto sugli eremi dell’abbazia visita l’apposita pagina del sito: Chiesa di Pulsano

(NOTA STAMPA)

“La proposta FAI per il weekend”: Abbazia Santa Maria di Pulsano ultima modifica: 2015-11-06T11:17:42+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This