Edizione n° 5374

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Foggia, “Un mito chiamato Ennio”: concerto cento per cento Morricone

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
6 Dicembre 2022
Cultura // Gargano //

FOGGIA, 06/12/2022 – Un concerto cento per cento Morricone. La Prima stagione dell’Orchestra Ico Suoni del Sud prosegue con un evento che è già un successo di vendite al botteghino. Si intitola “Un mito chiamato Ennio” il tredicesimo appuntamento in programma e propone le più belle colonne sonore per il cinema scritte dal genio italiano famoso in tutto il mondo.

 

Melodie intramontabili che hanno reso indimenticabili anche le pellicole, che sono entrate nell’immaginario collettivo con quelle note. Venerdì 9 dicembre, alle 20.30, al Teatro Giordano di Foggia l’orchestra stabile diretta dal maestro Benedetto Montebello offrirà una “full immersion” nella leggenda di nome Ennio. Mentre infatti sullo schermo saranno trasmesse le immagini estratte dai celebri film, la magica voce del soprano Veronica Granatiero condurrà il pubblico in una suggestione totale che coinvolgerà il teatro a 360 gradi. Grande talento internazionale che si esibisce nei più grandi teatri d’Europa e collabora con alcuni dei più grandi nomi del panorama artistico, Veronica Granatiero riceve recensioni dalle maggiori riviste d’opera ed è apprezzata, oltre che la delicatezza del pianissimo, il fraseggio sensibile ed espressivo, il tono brunito e la profonda intuizione interpretativa, anche per la sua presenza scenica e la sua versatilità stilistica.Nessuna descrizione disponibile.

“Nuovo Cinema Paradiso”, “Mission”, “C’era una volta in America”, “Per un pugno di dollari”, “Per qualche dollaro in più” e “C’era una volta il west” sono solo alcune delle colonne sonore che saranno eseguite venerdì sera in omaggio al Maestro che ha segnato la storia della composizione di musiche per film diventati dei cult. “È un concerto molto atteso dal pubblico – spiega Gianni Cuciniello, responsabile dell’Associazione Suoni del Sud presieduta da Libera Granatiero – che ama emozionarsi ripercorrendo con la memoria brani diventati ormai dei classici, esaltati dalla nostra orchestra, che si può definire ormai esperta di questo genere, dal maestro Montebello e da Veronica Granatiero, che torna nella sua terra di origine intanto che riscuote successo in alcuni dei contesti artistici europei più prestigiosi”.

 

La Prima stagione concertistica è organizzata dall’Ico Suoni del Sud in collaborazione con il Teatro “Umberto Giordano” e il Conservatorio Giordano, con il contributo del Ministero della Cultura, della Regione Puglia e del Comune di Foggia. L’ingresso è alle ore 20 e si accede con abbonamento o biglietto, acquistabile al botteghino del Teatro Giordano a partire da un’ora prima del concerto oppure su www.vivaticket.com. Per informazioni, si può telefonare al numero 324.5912249 o scrivere all’indirizzo email orchestrasuonidelsud@gmail.com.

6 commenti su "Foggia, “Un mito chiamato Ennio”: concerto cento per cento Morricone"

  1. @Zorba il greco:

    Noooo, e perché??? Fammi apprezzare la bellezza muliebre del posto 🤣🤣🤣

  2. Senti brigadiere nano ottomano scrivi meno difficile che vuole dire bellezza manubrie???? Ca qua non abbiamo le scuole fattizze!! 😂😂😂😂

Lascia un commento

Un politico pensa alle prossime elezioni, un uomo di stato alle prossime generazioni. (James Freeman Clarke)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.