Qual è l’obiettivo della “Tricopigmentazione“


Di:

L’obiettivo per cui la Tricopigmentazione è stata ideata è quello di creare l’ illusione ottica della presenza di capelli dove effettivamente non ci sono. E’ una specializzazione del tutto nuova e nata con l’ obiettivo di risolvere inestetismi legati alla calvizie (alopecia areata, alopecia androgenetica, alopecia universale, diradamenti generici) e ad esiti cicatriziali post-trapianto (cicatrici generiche sul cuoio capelluto, cicatrici da autotrapianto lineare FUT, cicatrici da autotrapianto puntiforme FUE).

Come si esegue?
Rivolgendosi all’operatore specializzato per un consulto il quale verifica la fattibilità e il trattamento ottimale da eseguire. Di solito richiede 2 o 3 sedute in cui gradualmente si raggiunge l’effetto di copertura desiderato.
Quanto dura la seduta ?
La durata delle sedute varia a seconda del tipo di pelle del paziente e della zona da trattare.

E’ dolorosa?
La tricopigmentazione non è dolorosa come trattamento ma si possono utilizzare all’occorrenza delle creme anestetiche.

E’ solo un trattamento per uomini?
Assolutamente no. Sempre più donne si stanno affidando a questa metodica per risolvere problemi di diradamento o alopecie

Tutti possono praticare la Tricopigmentazione?
E’ una soluzione sempre più conosciuta quanto efficace e comoda proposta da pochissimi dermopigmentisti specialistici (tricopigmentisti). Molti tatuatori o peggio ancora estetiste, essendo la Tricopigmentazione marchio registrato, presso la camera di commercio di Chieti, ve la proporranno con vari nomignoli e definizioni diverse come microtatto del cuoio capelluto o tatuaggio capelli permanente, scalptattoo, hair Tattoo .
La Tricopigmentazione, l’originale, e’ una tecnica semipermanente, spesso confusa con la tricopigmentazione permanente ( definitiva ) assolutamente da non prendere in considerazione perché a lungo andare porta danni irreversibili, non va via se non con delle sedute di laser decisamente costose e a volte anche dolorose.
Il consiglio e’ quello di affidarsi sempre e solo a personale qualificato.
A cura di Marilena Saggese Tricopigmentista, Dermopigmentista.


(messaggio promozionale, privo di attribuzione commerciale)

Qual è l’obiettivo della “Tricopigmentazione“ ultima modifica: 2019-02-07T01:22:12+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This