Edizione n° 5368

BALLON D'ESSAI

LATINA // Johnson & Johnson investe 580 milioni di euro in Italia
14 Giugno 2024 - ore  17:12

CALEMBOUR

LAVORO // Randagismo a Manfredonia. “Ritardi e disinteresse. Una piaga sociale da affrontare con urgenza”
16 Giugno 2024 - ore  11:49

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Un paesino del Foggiano diventa la Palestina per il film “Pins and Needles”

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
7 Febbraio 2023
Foggia // Spettacoli //

ACCADIA (FOGGIA) 07/02/2023 – (lagazzettadelmezzogiorno.it) Dai Sassi di Matera al Rione Fossi di Accadia, in provincia di Foggia. La Puglia torna a ospitare in uno dei suoi borghi più pregiati un importante set di produzione cinematografica americana.

Da qualche giorno è cominciata nel borgo dei Monti Dauni la lavorazione del film «Pins and needles», una “comedy” divertente su alcuni racconti della Bibbia, con protagonista l’attore francese Omar Sy, conosciuto grazie al film «Quasi amici». Il suggestivo antico borgo si rianima nella Palestina dell’anno zero, ripopolato da centinaia di attori, figuranti, professionisti e maestranze.

 

Una conferma della lungimiranza della Regione Puglia e del sindaco Agostino De Paolis nel puntare su Accadia come progetto pilota pugliese tra i 21 selezionati in tutta Italia nell’ambito del Piano Borghi previsto del Piano nazionale di ripresa e resilienza. La scelta della location per le riprese del film americano ha, peraltro, avuto un impatto su tutti i Monti Dauni, le cui strutture ricettive hanno registrato il tutto esaurito. «Pins and needles», tradotto letteralmente «Aghi e spilli», con il significato di “essere sulle spine”, si propone come un film religioso “alternativo” rispetto ai classici. lagazzettadelmezzogiorno.it

Lascia un commento

“Il politico diventa uomo di stato quando inizia a pensare alle prossime generazioni invece che alle prossime elezioni.” SIR WINSTON CHURCHILL

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.