Edizione n° 5339

BALLON D'ESSAI

AL VOTO  // Sostenibilità a tutto tondo. L’idea di paese per Filippo Barbano
17 Maggio 2024 - ore  15:14

CALEMBOUR

MATTINATA // Gianfranco Prencipe assolto da ricettazione targhe di nazionalità tedesca. Virale dopo videoclip
15 Maggio 2024 - ore  11:07

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

FOTO Aggiudicata gara per velocizzare linea ferroviaria Foggia-Bari: 61 milioni di euro con fondi PNRR

Verrà realizzato un Apparato Centrale Computerizzato Multistazione (ACCM)

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
7 Marzo 2024
Economia // Foggia //

BARI – Rete Ferroviaria Italiana (società capofila del Polo Infrastrutture del Gruppo FS Italiane) ha aggiudicato la gara per realizzare un Apparato Centrale Computerizzato Multistazione (ACCM*) che consentirà di velocizzare la linea Foggia – Bari e di incrementarne la regolarità.

La qualità del servizio passa attraverso lo sviluppo dell’infrastruttura e delle tecnologie della rete ferroviaria, ha detto l’AD di Rete Ferroviaria Italiana, Gianpiero Strisciuglio.

L’ACCM è uno dei sistemi di massimo livello tecnologico che applicheremo anche sulla Foggia-Bari.

Grazie a tecnologie di ultima generazione, miglioreremo gli standard di regolarità e la puntualità dei treni”.

Fonte: ferrovie

La progettazione esecutiva e l’esecuzione dei lavori saranno a cura di un raggruppamento temporaneo di imprese con mandataria PROGRESS RAIL SIGNALING S.p.A.

L’ultimazione dei lavori è prevista per fasi entro il 2026.

Investimento complessivo 61 milioni di euro finanziato anche con fondi PNRR. RFI sta realizzando l’ACCM anche della linea Bari – Brindisi e ha già completato la velocizzazione a 200 km/sulla tratta Lecce-Brindisi.

Fonti verificate: lagazzettadelmezzogiorno.it //

Lascia un commento

Non ci resta tanto tempo. Il sogno non diventa realtà da solo: bisogna corrergli dietro. (Carlito’s Way)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.