Stato newsStato prima
Marchionne assicura: no licenziamenti

Dopo il Piano, Fiat sprofonda a Piazza Affari


Di:

Roma – STOP in Borsa per Fiat dopo che il titolo ha fatto uno scivolone del 9%. Ora segna un calo teorico del 6,7% a 7,7 euro. Lo riporta un’agenzia Ansa.

Il crollo a Piazza Affari segue la presentazione del piano industriale al 2018 e della trimestrale. Forti in ogni modo gli scambi per 43 milioni di azioni (contro una media quotidiana recente di 16 milioni di ‘pezzi), pari al 3,4% del capitale.

Con la presentazione del Piano, l’AD Marchionne ha comunque assicurato il “pieno utilizzo della struttura di Pomigliano, la produzione Jeep a Melfi, ed investimenti per Mirafiori, Grugliasco e cassino”. Soprattutto l’obiettivo della Fiat è quello “di non mandare nessun lavoratore a casa, nessun licenziamento e la reintegrazione dei cassaintegrati”. Benestare dai sindacati.

Redazione Stato

Dopo il Piano, Fiat sprofonda a Piazza Affari ultima modifica: 2014-05-07T14:05:14+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This