Manfredonia
Pratica disciplinata dalla L.R. 15/12 maggio 1997

Manfredonia, bruciatura stoppie, divieti e regolamenti


Di:

Manfredonia – IL Sindaco di Manfredonia, Angelo Riccardi e l’Assessore alle Risorse del Territorio, Antonio Angelillis, tornano a sensibilizzare la cittadinanza sulle regole da rispettare in caso di bruciatura delle stoppie.

Le operazioni di accensione e bruciatura delle stoppie nei campi a coltura cerealicola sono vietate nel periodo compreso tra il 1 giugno ed il 31 luglio, tranne che per le superfici irrigabili utilizzate per le colture di secondo raccolto, per le quali le operazioni di bruciatura possono essere anticipate, previa autorizzazione, a partire dal 1 luglio. È fatto, inoltre, divieto di bruciatura prima del 1° settembre delle stoppie e delle paglie, nonché della vegetazione presente al termine di prati naturali o seminati ricadenti nelle Z.P.S., S.I.C. e le aree indicate all’art. 7 del D.P.G.R. 226/2014; – la bruciatura delle stoppie può essere praticata a condizione che lungo il perimetro delle superfici interessate sia tracciata una “precesa” o “fascia protettiva” per tutta l’estensione direttamente confinante con boschi e foreste, o con altre proprietà, per una larghezza non inferiore a 15 metri e, comunque, tale da assicurare che il fuoco non si propaghi alle arie circostanti e/o confinanti (art. 6 del D.P.G.R. 226/2014). – le operazioni di accensione e bruciatura devono in ogni caso essere effettuate nei giorni di non eccessivo calore e privi di vento, nelle prime ore del mattino o nel crepuscolo.

Le violazioni ai divieti e prescrizioni sopra specificati sono soggette alle sanzioni amministrative previste all’art. 11 lett. c) della citata legge regionale. I proprietari ed i conduttori, a qualsiasi titolo di colture cerealicole, che intendono avvalersi della pratica dell’accensione delle stoppie devono fare preventiva richiesta di autorizzazione all’Amministrazione Comunale almeno 15 giorni prima dell’inizio della bruciatura utilizzando apposita modulistica disponibile presso l’Ufficio Agricoltura

Per la Puglia, la pratica è disciplinata dalla Legge Regionale n. 15 del 12 maggio 1997.

E’ quanto riferisce una nota del Comune di Manfredonia.

Redazione Stato

Manfredonia, bruciatura stoppie, divieti e regolamenti ultima modifica: 2014-05-07T20:15:30+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Juann u zaraff

    Si possono bruciare le decine di quintali di poseidonia putrefatte che giacciono indisturbate sulla ex scogliera? Si può bruciare la tantissima sterpaglia del viale Aldo Moro? Manfredonia tra una palude e viali molto trasandati incomincia a sembrare una savana e allora perché non autorizzare il “fuoco” per bonificarla da rettili, topi,moscerini, cacche e piscio di animali?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This