ManfredoniaStato news
"Tommaso Moro illumini voto di questo Consiglio"

Manfredonia, bocciata richiesta ‘incompatibilità’ consigliere Pecorella


Di:

Manfredonia – “SPERO che Tommaso Moro (patrono dei governanti e dei politici,ndr) illumini il voto di questo Consiglio“. Così il consigliere comunale avv. Stefano Pecorella prima del voto sull’accapo discusso oggi in Consiglio comunale, relativo alla “Contestazione causa incompatibilità” sollevata nei confronti dell’attuale presidente del Parco del Gargano.

La richiesta è stata successivamente bocciata all’unanimità dall’assise.

Relazione consigliere Pecorella su incompatibilità

LA RICHIESTA DI VICENZO LO RISO

g.defilippo@statoquotidiano.it

Manfredonia, bocciata richiesta ‘incompatibilità’ consigliere Pecorella ultima modifica: 2014-05-07T23:39:10+00:00 da Giuseppe de Filippo



Vota questo articolo:
8

Commenti


  • Vergogna

    Tu non contesti il sindaco, io non contesto il presidente. Vergogna bipartisan


  • basta

    è una vergogna,a manfredonia non cè opposizione anzi l opposizione è più maggioranza della maggioranza si difendono a vicenda.comunque ieri è stata una VITTORIA POLITICA di lo RISO e CARATU.


  • Giovanni

    Non è stata bocciata la richiesta perché pecorella hs rimosso le cause di incompatibilità
    Quindi ha di fatto ammesso.
    Lasciamo Tommaso moro al suo posto. Certo questa politica lo avrebbe fatto


  • Anonimo

    Non ho parole e poi a che servirebbero….comunque,si apre una via per gli indecisi a dare a ragione il voto a M5S. oppure a Caratù o a Lo Riso.


  • Cartesio

    Per fare il Consigliere comunale occorre essere eletti…. Lo riso ritenta sarai più fortunato.


  • XXV -V- MMXIV ANNO I ERA GRILLO - ANNO XIV ERA RICCAMPO

    La giovane Italia pulsante di speranze e voglia di lavorare si sta ribellando democraticamente, ne vedremo delle belle…


  • MANITU'

    al peggio del peggio non c’è mai fine. Oramai assistiamo attoniti alle ..dei politici da Manfredonia a Roma e Milano e i risultati sono sempre identici. CHE SCHIFEZZA. Pecorella, persona nominata a tutti i ruoli e per tutte le stagioni difende con le unghia e con i denti L’UNICA CARICA ELETTIVA avuta con la disfatta di una disastrosa elezione a sindaco di qualche anno fà che gli ha permesso FINALMENTE di essere eletto e non NOMINATO da qualche parte. Manitù manitu’ mettici una mano tu!


  • Professoressa Panzina

    L’incompatibilità del consigliere Pecorella è stata rimossa ma quando? La sua nomina a vicepresidente dell’Oasi lago Salso risale al 2011 nel mese di giugno ( onestamente non ricordo bene la data precisa) e se oggi ha dovuto rimuovere l’incompatibilità e questa è stata rimossa in questi giorni con la nomina presidenziale di un nuovo vicepresidente dell’ente in questione. Allora la domanda nasce spontanea ” MA GLI ATTI CONSILIARI VOTATI DAL CONSIGLIERE PECORELLA NEL PERIODO TRA LA SUA NOMINA E QUELLA DELLA SUA SOSTITUZIONE HANNO VALIDITA?” ovvero l’approvazione del bilancio a cui ha partecipato ed ha votato ha valore? In Italia è tutto è normale. Non è vero che in Italia abbiamo parlamentari, presidenti del consiglio e senatori abusivi? Caro consigliere, attento al lupo prima o poi ti mangia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This