Manfredonia
"Meglio lottare insieme per un bene comune"

E.Pellico: ospedale, se A.Gatta si dissocia stop collaborazione


Di:

Manfredonia – CITTADINANZATTIVA-Tribunale per i diritti del malato di Manfredonia interviene con una nota stampa dopo un precedente comunicato del “segretario ‘cittadino’ Aldo Gatta”.

“Innanzitutto, questa associazione vorrebbe sapere dal sig. Massimiliano Di Fonso chi è il segretario cittadino del sindacato USPPI, visto e considerato che ha sempre asserito di non aver mai nominato un segretario cittadino ma di avere solo un responsabile della sede. Inoltre, si precisa che il comunicato stampa è stato scritto da questa associazione ONLUS, con il sostegno della segreteria (non cittadina) USPPI, CISNAC e del movimento Rosa per l’Italia”.

“Non si capisce il motivo per cui, coloro che hanno sottoscritto il comunicato avrebbero dovuto chiedere il consenso al sig. Aldo Gatta. Nel comunicato incriminato, ancora, non si fa riferimento ad alcun politico in particolar modo, né tantomeno al consigliere regionale Giandiego Gatta, considerato il fatto che, in un passato non troppo remoto, alcune iniziative del consigliere sono state avvallate anche da questa associazione (pur non avendo ricevuto in cambio alcun merito)”.

“Con riferimento, inoltre, al corteo e al convegno organizzato l’8 febbraio scorso da Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato e dall’USPPI (come prova vi sono ancora i manifesti che riportano i due loghi), sono intervenuti anche il sig. Aldo Gatta e suo figlio Dario, i quali sono stati anche intervistati. In quella occasione si è lottato per il ripristino del livello intermedio dell’ospedale ‘San Camillo De Lellis’ di Manfredonia nonché per l’adempimento del piano di riordino”.

“A quella manifestazione era presente anche il segretario, e il suo entourage, del movimento ‘Rosa per l’Italia’, che non ha partecipato così come lo ha fatto l’USPPI. Come mai in quell’occasione non si è distaccato da tale iniziativa? “.

“L’8 febbraio, ancora, è stata data anche l’opportunità ai politici (nessuno escluso e senza alcun colore preferenziale) di intervenire”.

“Quando si parla di ospedale ci si riferisce a un bene prezioso e costituzionalmente garantito, quello della salute, che dovrebbe unire tutti nella lotta e non creare dissidi sciocchi che non fanno altro che confermare i pensieri dei cittadini, già non più fiduciosi nella politica. I sindacati dovrebbero tutelare i diritti dei lavoratori, ma comportandosi in questo modo, di sicuro, non fanno altro che allontanarli”.

Dove sono i sindacati quando si parla di una sola ambulanza e un’auto-medica in un paese di circa 60.000 abitanti, così come Mattinata ne ha in ugual numero con la differenza di circa 50.000 abitanti in meno?”. “Imparate a lottare così come fa questa associazione da circa 14 anni, i cui membri non hanno paura di perdere la poltrona o lo stipendio a fine mese perché non hanno mai avuto entrambi, ma ci rimettono di tasca loro economicamente, fisicamente e moralmente e sono soggetti anche a intimidazioni e minacce varie”.

“Infine, questa associazione vuole ricordare al sig. Gatta che è un organo di controllo e monitoraggio della Asl nonché un centro di raccolta di segnalazioni e lamentele dell’utenza e ha sede in ospedale. Tutto ciò è formalizzato da un Protocollo di Intesa tra Cittadinazattiva nazionale e Asl”.

Se tutti lottassimo insieme per la salute avremo meriti. Per finire, visto che il sig. Aldo Gatta si dissocia ciò significa che da oggi non collaborerà più con Cittadinazattiva-Tribunale per i diritti del malato per la tutela del nostro nosocomio”.
Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato

Redazione Stato@riproduzioneriservata

E.Pellico: ospedale, se A.Gatta si dissocia stop collaborazione ultima modifica: 2014-05-07T20:27:24+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
29

Commenti


  • LUPO " finalmente "

    grande!!!! Eleonora finalmente di sei distaccata da questi sindacati ……….. vai avanti, senza timore , sono i politici che hanno paura della verità è minacciano coloro che la sbattono in faccia . tutti i cittadini sicuramente adesso sono con te.
    via da questo paese tutti i sindacati e politici che hanno rovinato questo paese.siete la nostra rovina!!!!!!!
    no voterò più , fino a quando non ci saranno volti nuovi , persone che vogliono realmente tutelare ed salvaguardare questo meraviglioso paese


  • asso

    Non e’una grande perdita quella di aldo gatta e dell’usppi a maggior ragione che sono in combutta – secondo me – con chi vuole chiudere il nostro ospedale


  • MIMMO

    lupo mi sa che non hai capito la storia è il sindacato che si è staccato da lei ed ha fatto bene aldo gatta


  • delirio

    Non giriamo la frittata è l’amico Aldo che non è stato interpellato per questo articolo ed è il segretario cittadino dell’ u.s.p.p.i. comunque state tranquilli che Aldo Gatta stà facendo di battaglie e non ha certamente bisogno di eleonora pellico e di tutto il resto. ti stimo aldo gatta


  • pony

    ma smettetela tanto le sorti dell’ospedale sono già segnate…poi ma perchè non avete avvisato il segretario cittadino???ma vi pare normale cio??? ma veramente lo dite??? ma sapete che ci sono dei ruoli da rispettare all’ interno di un sindacato??? mi meraviglio di te eleonora sei un avvocato e sono sicuro che lo sai…


  • aaaahhhhhhaaahhhh

    Conoscendo Aldo e mo se la faceva passare una cosa del genere, è un grande uomo.


  • sergio

    La realtà caro Mimmo e che oggi più che mai è chiaro che i sindacati non sono più liberi , non possono più lottare per i diritti dei lavoratori , perché sono succubi dei politici, sono il loro bacino di voti. Questa e la palese realtà che in questo paese non c’è più la libertà di parola, di dire la verità , ogni giorno c’è sempre meno democrazia


  • evidentemente!!!!!!!!!!

    Delirio e pony, ma di che parlate , sapete che il segretario provinciale dell’ usppi Di fonso e candidato a Foggia e il vostro caro Dario Gatta è segretario dei giovani democratici e potrebbe essere un prossimo candidato politico. Ma di cosa andate parlando , più che un sindacato e unun incubatrice di prossimi politici, il sindacato non deve avere nessun legame con la politica!!!!!!


  • Delirio

    Scusate ma il problema che Dario Gatta è il segretario del movimento democratici autonomi no dei giovani democratici qual’è? dove è il problema che Di Fonso è candidato a foggia? ma qualcuno ti obbliga a votarli? per me ben vengano gente che ha idee nuove in politica;comunque non mi pare che ad Aldo manchi il coraggio di lottare, non vi scordate gli arresti delle carte d’identità di qualche giorno fà e tutte le lotte contro l’ amministrazione comunale che hanno fatto Aldo e Massimiliano, perciò non penso minimamente che sono politicizzati,ma la cosa che mi lascia senza parole e che Aldo si è dissociato perchè non informato e anzi vi dirò di più se fossi stato io il segretario cittadino e responsabile in prima persona avrei anche denunciato chi si era permesso di far uscire un articolo a nome della segreteria è sapete bene che ad aldo non gli manca certamente il coraggio di farlo se non l’ha già fatto.


  • pinuccio

    maaahhh secondo me qua il problema non è se i gatta si vogliono candidare è che qualcun altro si vuole candidare, a mio parere.


  • PER EVIDENTEMENTE E PER ELEONORA

    vi ricordo che di mezzo a questo gruppo c’è anche un partito politico rosa per l’italia che sicuramente ha fini politici quindi in mezzo a questo gruppo cara eleonora non dovevi far rientrare la politica ma solo sindacati e associazioni


  • la volpe

    Quanto siete ridicoli!!! Ma pensate davvero di aver messo kO chi dicevate? So benissimo che un membro dell’usppi era per voi scomodo. Avete sempre cercato di andargli contro, ma ricordatevi che nn riuscirete mai a “farlo fuori” sopratutto prr coloro che sono alle sue spalle. Per quanto riguarda la Pellico ha sempre lottato da sola e continuerà a farlo. Di sicuro è stato il vostro sindacato a volerla affiancare. Ricordatevi che un’associazione può fare molto male più di qualsiasi sindacato, visto che nn ha nulla da perdere. Cittadini questa è la realtà! Quando qualcuno incomincia a dare fastidio o a far vacillare gli interessi di alcuni soggetti si cerca di metterlo a tacere. Ricordayevi che i politici e coloro chr ricoprono determinati posti nn devono necessariamente essere encomiati ogni volta. È il loro dovere nei confronti dei cittadini che li hanno votati ( i primi) e a loro spese li pagano (i secondi)


  • questa è l' Italia

    La realtà purtroppo è che gente come Pellico e Basta ha messo in difficoltà tanti politici, in pochi mesi hanno fatto più di coloro che sono da anni in politica. Questo specie sotto elezioni è imbarazzante, come possono giustificarsi davanti alla gente. Sono sicuro come avviene sempre in questo paese , che tra poco i soliti noti faranno partire la macchina getta fango , per nascondere il gran lavoro fatto da due persone, e direttamente nascondere la totale inefficienza di coloro che erano preposti delegati dai cittadini a difendere il loro paese. Mi chiedo ma il Sindaco che sembrava essere vicino alla Lotta di questi due signori, che fine a fatto , gli a dato in pasto ai leoni , se ne lava le mani, perché non prende una posizione seria e dichiara con chi sta , se con i due ragazzi o li ha abbandonati e gettato in pasto ai lupi per logiche o coalizioni di partito. Caro Sindaco aspettiamo una sua risposta e presa di posizione, o preferisce stare dietro le quinte e vedere cosa accade.


  • povranui

    TUTTI HANNO LA RAGIONE DALLA LORO PARTE,
    la domanda nasce spontanea
    “DI CHI E’ LA COLPA?”

    NON VI AZZUFFATE,TANTO POI …TORNARA’ A GALLA


  • Il Sipontino

    la Pellico ha ragione, queste sceneggiate napoletane fanno allontanare ancor più la gente ma dimostrano che in ogni cosa c’è l’interesse personale.
    quando c’è fame i lupi si azzannano anche tra di loro.
    comunque vedremo quanti di questi signori scenderanno in campo alle prossime amministrative e vedremo pure la fiducia che lor signori riceveranno dalla gente, gente che non’è stupida e tanto meno sciocca!
    saluti.


  • Dare

    Da quello che so anche Antonio basta a deciso di dissociarsi da questi comunicati…INFORMATEVI BENE


  • Renato

    Forza Elena gentile non dare retta a nessuno sei un grande politico e stimo i Gatta e di Fonso


  • asso

    Se gatta e’sicuro di essere il segretario cittadino usppi ed ha cotaggio denunciasse chi ha fatto uso improprio della sigla ma attenzione che se poi saltano fuori altre nomine fatte da difonso ….


  • ADESSO BASTA!!!!!!

    Adesso basta , avete perso il senso delle cose , il problema che si tenta di risolvere e la sorte del nostro ospedale, e non dei politici. Fermatevi tutti e tornate a pensare al vero obbiettivo il nostro ospedale. Sarebbe opportuno che qualcuno chiami tutti ad una riunione e si chiariscano tutte le incomprensioni. I problemi si risolvono solo con il dialogo e il confronto ,la soluzione tra persone serie ed intelligenti si trova sempre. Il muro contro muro non serve a nessuno. Se tutti vogliono realmente il bene di questa città , seppellite l’ ascia e tornate a dialogare.


  • basta

    pellico non ci rappresenti,mi rappresentano di più le TRE cittadine su questa battaglia


  • basta

    pellico non ci rappresenti,su questa battaglia ci rappresentano di più le TRE cittadine.


  • una volta votavo sinistra ora votero 5*****

    Ma ci rendiamo conto che da un pezzo non ci sono più bambini e bambine nate a Manfredonia? Questo è l’emblema del supremo sforzo politico per la difesa del nostro Ospedale. Vi aspetto il 25 maggio per premiarvi tanto per cominciare.


  • Per asso con Aldo Gatta

    Chi vanta nomine lo pubblicasse apertamente e lo dimostrasse pubblicamente….Aldo Gatta può farlo perché è’ lui è c’è l’ha…. Qualche altro non penso…chi ha orecchie intenda.


  • Dino

    Ma chi è questa Eleonora pellico e’ di Manfredonia??? Strano mai sentita…Aldo da amico ti prego non fare l’errore di rispondere a questa specie di comunicato che si commenta da solo. Non dargli importanza perché tu sei un SIGNORE.


  • Giù le mani dall' u.s.p.p.i.

    Qualcuno invece di vantare nomine pensasse a fare tessere…. Il balletto dei sindacati non vale più…grande Aldo Gatta centrato l’obiettivo…affondato sei un grande Aldo


  • Alma verde

    La pellicola fa più politica di certi politici senza però essere mai stata eletta. Ricordo che anni fa si candido’ alle provinciali e fu un disastro. Si occupasse dei diritti degli ammalati e facesse l’avvocato se ne ha voglia. La politica e il sindacato sono cose serie.


  • la volpe

    Una massa di ridicoli! Quanto vi sentite di ….. ma vi rendete conto, Di Fonso e Gatti vari, che tutti hanno capito che siete voi che scrivete sotto altri nomi??? E naturalmente qualcuno dell’ospedale che ha sempre remato contro la tutela del nostro presidio???????? Aldo Gatta ha fatto querele? Tutti le possono fare ma anche ricevere!!! Chi ha orecchie per intendere intenda…


  • Redazione

    Buonasera, invitiamo gentilmente tutti alla conclusione di questa polemica; grazie, Redazione Statoquotidiano.it


  • Per la volpe

    Si Aldo gatta e di Fonso perché quelli in difesa di pellico ???? Aaaaahhhh

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This