Cronaca

Fondo Microcredito d’impresa, 19 mln per piccole imprese pugliesi


Di:

Lavoro donne (statoquotidiano - Ph: investireoggi)

Bari – SI chiama Fondo Microcredito d’Impresa il nuovo strumento della Regione Puglia per il Piano Straordinario per il Lavoro. Il fondo agevola le piccole imprese pugliesi, con meno di 10 addetti, che vogliono crescere ma non hanno la possibilità perché non bancabili, cioè non trovano nessuna banca disposta a finanziarle.

Il concetto è questo: dare la possibilità di accedere ad un prestito per investire e investendo si dà la possibilità di mantenere o incrementare l’occupazione. In sostanza si tratta di un vero e proprio prestito, concesso non dalle banche ma da Puglia Sviluppo Spa.

Le società che possono richiedere un finanziamento devono:
• essere costituite da meno di 5 anni e aver emesso la prima fattura almeno 6 mesi prima della domanda preliminare;
• avere meno di 10 addetti e non essere partecipata per la maggioranza da altre imprese;
• avere una delle seguenti forme giuridiche: ditta individuale, soc. coop., s.n.c., s.a.s., associazione tra professionisti, s.r.l. semplificata;
• essere non bancabile, avendo rispettato negli ultimi 12 mesi tutti i seguenti requisiti: non avere avuto liquidità per più di € 50.000, non essere stata proprietaria di immobili e macchinari per un valore superiore a € 200.000, non avere fatturato più di € 120.000 e non aver beneficiato di finanziamenti superiori a € 30.000.

Il finanziamento che è possibile richiedere è di minimo 5.000€ e di massimo 25.000€, la durata massima e di 60 mesi e il rimborso in rate mensili costanti posticipate a tasso fisso. Alle imprese che avranno rispettato tutte le scadenze del finanziamento sarà riconosciuta una premialità di importo pari a tutti gli interessi pagati. L’impresa dovrà individuare un garante morale che non costituisce responsabilità patrimoniale, fatta eccezione per le soc. coop., per le S.r.l. semplificate e per le associazioni professionali a cui saranno richieste garanzie patrimoniali e finanziarie.

Le spese che possono essere finanziate sono:
• opere murarie e assimilate
• macchinari, impianti, attrezzature, automezzi di tipo commerciale
• programmi informatici, brevetti e licenze

Altre spese:
• materie prime, semilavorati, materiali di consumo
• locazione di immobili, affitto apparecchiature di produzione
• utenze
• polizze assicurative.

Per compilare la domanda sintetica di finanziamento o per ricevere maggiori informazioni visitare il sito della Regione Puglia www.sistema.puglia.it.

Redazione Stato

Fondo Microcredito d’impresa, 19 mln per piccole imprese pugliesi ultima modifica: 2013-06-07T21:26:16+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This