Manfredonia

Manfredonia, “feci animali, microchip e sanzioni come in Svizzera”


Di:

Cani, feci lungomare di Manfredonia (statoquotidiano@)

Manfredonia “L’ESTATE è alle porte. La città dovrebbe essere invasa da turisti e vacanzieri giunti da ogni dove per ammirare le bellezze del nostro paese, godere il sole il mare e le belle passeggiate lungo il lungomare appena rimesso a nuovo. Peccato che gli sforzi fatti dall’amministrazione comunale ed i soldi spesi siano inutili davanti a certi monumenti fecali lasciati lungo i marciapiedi e nelle ville. Far leva nel senso civico nulla giova ed i risultati sarebbero deludenti, ma…se pensassimo di mettere le mani nel loro portafoglio forse avremmo qualche risultato”.

I PASSATI PROVVEDIMENTI DEL COMUNE

Dal primo gennaio del 2005 il microchip per il riconoscimento degli animali è diventato obbligatorio in tutta Italia. Il microchip, che deve essere impiantato ai soli cani di età superiore ai due mesi. Il costo di installazione del microchip è agevolato, proprio per garantirne la maggiore diffusione possibile: si aggira intorno alle 3,50 euro. Si ricorda infine che tale pratica non nuoce all’animale: al momento dell’inserimento nè successivamente. Una proposta semplice, semplice, si potrebbe da parte del comune introdurre l’obbligo della registrazione del DNA. Fatto questo, dopo un’adeguata campagna di sensibilizzazione, si parte con le sanzioni”.

“Analisi, costo, sanzione: come credo succeda in Svizzera. Io preferirei che ci fosse più educazione da parte di alcuni, ma, se non dovesse bastare, a mali estremi, estremi rimedi!”

“Questi sono alcuni suggerimenti come altre città hanno reagito: A Parigi ci sono i marciapiedi con delle strisce che delimitano lo spazio dove i cani possono lasciare ricordini. Passa il Comune a pulire con speciali moto aspira-cacche (scusate, ma è proprio così) e delle macchine che lavano la strada oppure gli addetti alla nettezza passano le lance con l’acqua a pressione e fanno scivolare tutta la sporcizia del marciapiede (ricordiamoci, non c’è solo la cacca dei cani: chi sporca di più siamo sempre noi umani !) Nel centro di Nizza esistono delle zone verdi dedicate ai bisognini dei cani, addirittura “arredate” proprio per loro. E lo sporco… lo porta via il Comune. In altre città ci sono i tombini contornati da strisce che segnalano che lì Fido può fare ciò che gli scappa. Anche nella vicino San Severo il Sindaco ha emesso un’ordinanza: Sanzioni pecuniarie per i padroni di cani che sporcano la città. 34 € euro di multa per chi conduce cani che sporcano o che non sono tenuti al guinzaglio e senza la paletta e sacchettini (Il sindaco Michele Santarelli). In tante città italiane sono stati presi provvedimenti al riguardo perché ormai il fenomeno è diventato una piaga sociale. I nostri amici a quattro zampe non hanno nessuna colpa sia ben chiaro”.

Basterebbe dare qualche esempio e bloccare alcuni padroni incivili, far loro delle multe e dimostrare che Manfredonia non è una cloaca a cielo aperto. Senza contare che gli emuli ricavati andrebbero a rifornire le casse comunali”.

(A cura – anziano lettore di Manfredonia)

Manfredonia, “feci animali, microchip e sanzioni come in Svizzera” ultima modifica: 2013-06-07T21:34:03+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
23

Commenti


  • manfredo

    però come siete monotoni e ripetitivi……
    siete fissati con sta cosa…avete mai pensato che possano essere cani randagi?
    a manfredonia,si ruba di tutto,bidoni incendiati,panchine divelte,scippi,hanno rubato pure le divise degli atleti del beach volley…..e voi sempre agli escrementi dei cani pensato,seppur io schifo i proprietari che non puliscono ciò che lasciano i loro cani,ci sono cose più importanti……..fatemi un piacere…….


  • W la Rai

    L’autore dell’articolo dovrebbe dire quali sono le bellezze di Manfredonia tali da attirare turisti a frotte nell’imminente arrivo dell’estate


  • marco

    bisogna OBBLIGARE i padroni dei cani a portare sempre con se palette e bustine.
    solo cosi li puoi multare altrimenti è quasi impossibile che le forze di polizia riescano a cogliere sul fatto gli animali che stanno facendo i bisogni


  • io

    🙂 il problema adesso sono le feci del cane vero?? e le pecore zona eurospin?? soste selvagge ?? omicidi scippi pestaggi continui ?? immondizia?? CORSO MANFREDI RIPRESI I LAVORI DURANTE L’ESTATE? LE INFRASTRUTTURA INESISTENTI PER I TURISTI? inciviltà?? ma si il problema della città di MANFREDONIA sono le feci de cane (giusto e obbligato a raccogliere) … però poi che dobbiamo camminare ARMATI …NON GLIE NE FOTTE A NESSUNO VERO??… ah già le feci del cane vanno racolte.. ahahahah… MA MI FACCIA IL PIACEREEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE 🙂


  • Cavallo pazzo troiano

    Questa mattina ho visto una bella signora con il cane. Lei molto elegante e il cane di bell’aspetto e di media grandezza. Ha defecato una bella tortina di almeno 200 grammi. Si è messo guanti, bustina e tovaglioli con palettina. Ha raccolto gli escrementi con abile maestria e facendo attenzione a lasciarne la forma intatta. Io non ho resistito ed ho guardato la scena e di conseguenza ho vomitato. Lo so che è un discorso di m— ma la signora si è accorta di me e mentre si dirigeva verso di me sono scappato. Ho fatto una figura da cane ?


  • chiarezza

    per W LA RAI ..SE SI SENTE SCOMODO VADA VIA DA MANFREDONIA,,,


  • max

    ragazzi altro che cani randagi,SOTTO CASA MIA IN VIA DEGLI ANGIOINI NON SI PUO CAMMINARE SUI MARCIAPIEDI PERCHE INVASO DA FECI DI ANIMALI.LA COLPA é SOLTANTO E SOPRATUTTO DEI LORO PADRONI INCAPACI DI GESTIRE I PROPI CANI UNO SCHIFOOOOOOOO


  • MIKI

    Manfredo di vede che tu ai gli occhi bendati oltre al lungo mare fatti una bella passeggiata a Monticchio giù alla chiesa San Giuseppe vicino ad un bellissimo asilo e tutta via Galileo ex mercato e vieni a vedere lo schifo e la puzza che noi sopportiamo poi ti siedi li per mezza giornata e mi conti quanti randagi o quanti incivili e credimi portati un bel quaderno per gli incivili altrimenti i fogli non bastano


  • lupo

    Manfredonia è piena di belle cose da vedere, basta uscire di casa e leggere qualche libro sulla storia della nostra meravigliosa città. Ho viaggiato molto e penso che basterebbe valorizzare un pò i monumenti, gli scavi archeologici, le grotte sotterranee, il panorama dal belvedere alla montagna, dal cibo squisito, le nostre tradizioni, il carnevale, ecc. ecc.
    Una considerazione sulle foto segnalate ; ho visto personalmente (come tanti di voi) padroncini “puliti” far lasciare bisogni ai loro INNOCCENTI cani per i luoghi pubblici. Avere una casa belle e ordinata con dei monumenti fecali in vista non piace a nessuno !! Non troviamo scuse parlando di pecore e cani randagi.


  • Corto Maltese

    ma basta con questi articoli! e quali sarebbero gli intensi sforzi fatti dall’amministrazione per attrarre i turisti? ma fatemi il piacere!


  • Se mi lascia parlare le spiego senza vedere le cose dal buco della serratura!!!!

    siamo positivi….la —dei cani e’ la ciliegina sulla torta in questa citta’. ma ke articolo (???!!) il solito del week-end……: si vede sempre piu in la(Parigi & Nizza)…


  • ceunsolocapitano

    be le scale della croce sono usate come bagni non dai cani quindi i cani da chi prendono esempio?????


  • ceunsolocapitano

    cavallo pazzo troiano ai fatto una figura di me… ,,,,,,,,di cane però


  • EDWARD CULLEN

    Io l’altro giorno ho ripreso un ragazzo che portava a spasso il suo cane e il cane ha fatto “la cacca” sul marciapiede e io li ho detto ti vado a prendere il tovagliolo,questo fa capire che alcuni cittadini sono davvero incivili.la cosa più brutta e che se vengono l’estate i turisti e vedono gli escrementi sui marciapiedi possono giudicare il nostro paese come un posto sporco,ecc.quando portiamo a spasso il nostro cane dobbiamo attrezzare con dei fazzoletti proprio x i cani e raccogliere l’escremento.e una vergogna.


  • romeo

    Chi ha ridotto la nostra città a questo stato di cose?Tanti menefrechismi l’hanno uccisa!Abbiamo chiuso gli occhi su tante cose.Li abbiamo chiusi per paura;li abbiamo chiusi per interesse;li abbiamo chiusi perchè fatti da amici e parenti;li aabbiamo chiusi,con la speranza di avere ,un domani,un ritorno;li abbiamo chisi per tanti …buoni motivi….e la via dell’inferno,purtroppo è lastricata da tanti buoni motivi!Cosa è possibile fare?Rimbocchiamoci le maniche ed incominciamo dalle piccole cose!Denunciamo,anche attraverso i vari siti on-line,cosa accade nella nostra città.Apriamo gli occhi e ,se è possibile,muniamoci di un fotocamera da portarci appresso.Fotografiamo :le soste selvagge;l’inizio dei lavori di ristrutturazione;i gazebo,spuntati,nel Centro ,cosiddetto,Storico;le manomissioni a vecchie palazzine e le imprese di costruzioni che le eseguono;prestiamo attenzione ad ogni strano movimento che può interessare quanto resta di antico nel Centro,cosiddetto,Storico;Attenzione alle case di Nennella Cieri-Guerra,prima che i nostri Amministratori si accordino con il o i proprietari(ed a quel che si dice,vi è anche un ex Amministratore!);eliminiamo gli stendini e quant’altro crei occupazione di suolo pubblico;eliminiamo le tente bancarelle private che,quotidianamente,in tutti gli angoli della città fanno bella mostra di sè e che il nostro Amministratore, di turno ,aveva annunciato di aver eliminato;……….ed anche le cacche di cane,cari lettori,fanno parte delle piccole cose a cui porre rimedio!Avete figli?Vi piacerebbe vederli giocare con le cacche dei cani o ocn le loro scarpine impregnate di cacca?E’ chiaro che non è l’unico problema che affligge la nostra città,ma ,come già scritto,tanto piccole cose e tante iniziative non fatte,hanno ucciso e continuano ad uccidere la nostra città!


  • viadelleantichemura

    un mio amico di Manfredonia è andato ad abitare a Nizza


  • Moralizzatore

    Venite a rimuovere vasi di piante abusivi e antiestetici e stendini per panni in via Maddalena per favore, altro che merde di cani.


  • keoma

    C’e un piccolo particolare sfuggito in questo servizio, qui stiamo a manfredonia dove (non ci sarebbero adeguati interventi, secondo il diritto di critica soggettivo del lettore,ndr) il corpo dei vigili urbani, quindi chi deve garantire le sanzioni per tutte le infrazioni che fanno i possessori maleducati di cani o altri animali? Qualcuno dirà ma i vigili ci sono, si ma è come se non ci fossero.


  • pato

    Bravo romeo l’unico commento sensato


  • Sipontina

    A volte basta la buona volontà, senza dover spendere soldi per l’attrezzatura di raccolta, una mia amica si porta dietro un rotolino di buste tipo quelle per alimenti ( la misura + piccola) che non ingombra ed è sempre disponibile, un’altra usa fogli di carta di giornale (quotidiani) che taglia a metà e portando il cane a fare i bisogni nei pressi di un bidone butta tutto direttamente. Se propprio vogliamo parlare di altre città a Gubbio ci sono i bidoncini per la raccolta di feci canine…se trovo la foto ve la mando! Ma qui siamo nel paese dei balocchi!!!!!


  • pucchét

    vorrei ringraziare l’autore dell’articolo perché finalmente qualcuno ha avuto il coraggio di segnalare un problema che per quanto irrisorio sia sotto gli occhi di tutti. Il lungomare e le altre strade del centro sono il nostro biglietto da visita. Serve a far vedere come siamo e come viviamo. Coloro che giungono da altri paesi non potendo conoscerci personalmente si basano molto su come teniamo la nostra città. Sono d’accordo che ci sono altri problemi più seri ed urgenti ma ho imparato che prima di iniziare a fare qualsiasi lavoro devo prima di tutto tenere in ordine e pulito il mio posto e tutta l’attrezzatura. Buon estate e…viva la “rotonda”.


  • Corto Maltese

    create delle aree per i cani!


  • EDWARD CULLEN

    Non date solo la colpa ai cani randagi perché devo dire la verità ho visto cani randagi che fanno il loro bisognino nell’erba,sono i cani dei padroni che fanno i bisogni sui marciapiedi ecc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This