Regione-Territorio

Ruby bis: Minetti: amavo Berlusconi, sentimento vero


Di:

(Ph: saporiericette.blogosfere.it)

Milano – “Le cene di Arcore le ho descritte con toni esuberanti e scherzosi che ben si addicono a una conversazione tra vecchie amiche nella famosa telefonata con Melania Tumini, una vecchia amica che mi ha tradita e colpita alle spalle”. Cosi’ Nicole Minetti spiega, in un passaggio delle sue dichiarazioni spontanee al processo Ruby bis, la conversazione intercettata nella quale ‘briffa’ Melania Tumini, spiegandole l’atmosfera che l’avrebbe aspettata nella residenza di Silvio Berlusconi. La stessa Tumini, parlando con un’altra amica al telefono e nell’aula del processo, aveva poi raccontato di essere rimasta scioccata dalle scene hot viste a Villa San Martino.

Minetti ha anche respinto l’accusa di avere svolto la funzione di ‘maitresse’ ad Arcore e di essersi occupata, in questo ruolo, delle case in via Olgettina. “In via Olgettina abitavo per comodita’ all’universita’. La Polanco mi chiese se il padrone di casa aveva un posto anche per lei per avvicinarsi agli studios. Concluse autonomamente il contratto di locazione.

Il resto delle ragazze arrivo’ per il passa parola. Il mio coinvolgimento nella gestione di quella che, con molta fantasia, e’ stata definita la casa delle Olgettine e’ consistito nel fatto che ho avuto il torto di fare intestare il contratto a me perche’ le altre non avevano un lavoro fisso da dare in garanzia. Mi sono presa la briga di verificare la regolarita’ dei pagamenti portando le cedola al ragionier Spinelli. Le rarissime occasioni in cui mi sono offerta di portare altre cedole e’ stato un puro atto di cortesia”. (AGI) .

Ruby bis: Minetti: amavo Berlusconi, sentimento vero ultima modifica: 2013-06-07T10:26:07+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
3

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This