Manfredonia
"A ordinarlo, ancora una volta, è l’ANAC (Autorità Nazionale Anticorruzione)"

M5S Manfredonia “Riccardi deve essere rimosso dalla presidenza Asi”

"Non solo il RPCT Marseglia non rispetta la delibera dell’ANAC del 9/5/2018 e l’ulteriore chiarimento che dovrebbe aver ricevuto prima del 6/7/2018 ma, in barba a tutto questo, ARCHIVIA tale procedimento senza averne titolo per farlo"


Di:

Manfredonia, 07 luglio 2018. Il sindaco di Manfredonia, Angelo Riccardi, deve essere rimosso dalla carica di Presidente del Consorzio ASI. A ordinarlo, ancora una volta, è l’ANAC (Autorità Nazionale Anticorruzione) a firma del Presidente Raffaele Cantone che, in una nota inviata al deputato Antonio Tasso (n.59746 del 6/7/2018), chiarisce definitivamente che “si invita il RPCT ASI Foggia ad adottare tutte le misure conseguenti a quanto accertato con la delibera ANAC n. 453 del 9/5/2018”.

ANTONIO TASSO, PARLAMENTARE ELETTO NEL M5S, ATTUALMENTE NEL GRUPPO MISTO

ANTONIO TASSO, PARLAMENTARE DEL GRUPPO MISTO (archivio)

 

Questi i fatti:

– Il 2/10/2017 con nota n.113016, la Consigliera Regionale del M5S, Rosa Barone, segnalava all’ANAC l’inconferibilità dell’incarico di Presidente del Consorzio ASI Foggia al sindaco Riccardi;

– Il 15/11/2017 i consiglieri del Movimento 5 Stelle di Manfredonia, Gianni Fiore e Massimiliano Ritucci, producevano esposto all’ANAC in riferimento all’inconferibilità dell’incarico (già indicato) con nota n.128531 e, nella stessa data, inviavano medesima segnalazione al RPCT ASI Foggia;

– il 22/2/2018 i consiglieri comunali, Fiore e Ritucci, presentavano esposto alla Procura della Repubblica riguardante l’inconferibilità di cui sopra;

– L’ANAC in data 8/3/2018, a seguito dell’esposto alla Procura della Repubblica dei consiglieri del Movimento 5 Stelle di Manfredonia, avviava un procedimento di vigilanza relativo ad un’ipotesi di inconferibilità dell’incarico di Presidente del Consorzio ASI Foggia al sig. Angelo Riccardi, in quanto sindaco di una città con popolazione superiore a 15000 abitanti (art.7 d.lgs. 39/2013);

– Il 9/5/2018 – a seguito del parere del RPCT (Responsabile della Prevenzione Corruzione e della Trasparenza) dell’ASI Foggia, geom. Michelarcangelo Marseglia, inoltrato il 27/3/2018 con protocollo n.572 – l’ANAC, con deliberazione n.453, dichiarava INCONFERIBILE l’incarico di Presidente ASI Foggia al sindaco Riccardi, ordinandone la rimozione al RPCT e invitando lo stesso ad aprire un procedimento per le sanzioni inibitorie nei confronti dei membri dell’assemblea ASI che ne avevano decretato il conferimento;

– Il RPCT  Marseglia, interpretando erroneamente la delibera ANAC su richiamata, in luogo della rimozione indicata, avviava un nuovo procedimento di inconferibilità a carico di Riccardi – cosa NON CONSENTITA dalle Linee Guida dell’ANAC, che indicano chiaramente che al “RPCT non è consentito doppiare l’attività di accertamento compiuta dall’ANAC” – comunicandolo, con nota n.1052 del 29/5/2018, all’ANAC e ai soggetti interessati (Cda ASI Foggia, Membri Assemblea Generale ASI Foggia e Sindaco Angelo Riccardi);

– Il 5/6/2018, i consiglieri Fiore e Ritucci preso atto della nota del RPCT del 29/5/2018, per il tramite del deputato Tasso, inoltrano al Presidente dell’ANAC Cantone, una nota in cui denunciando la scorretta interpretazione della deliberazione n.453 del 9/5/2018 – da parte del RPCT Marseglia –  chiedono un pronunciamento sulla questione, definitivo e chiarificatore;

– il 27/6/2018 il Consiglio dell’ANAC, dando ragione ai consiglieri del M5S, indica l’erroneità dell’azione del RPCT Marseglia, invitandolo, nuovamente, ad adottare immediatamente la misura della rimozione nei confronti di Riccardi, comunicando questa decisione a tutti i soggetti interessati (comunicazione pervenuta al deputato Tasso, come detto, il 6/7/2018);

Ora, ci piacerebbe sapere dal RPCT Marseglia:

–  cosa non gli è chiaro nella delibera ANAC n. 453 del 9/5/2018?

– cosa non gli è chiaro nella indicazione “…al RPCT non è consentito doppiare l’attività di accertamento compiuta dall’ANAC…?

–  come mai la comunicazione di “avvio di accertamento di inconferibilità” – che, come dimostrato, non poteva esser fatto – è stato inviato ad un indirizzo sbagliato (protocollo@pec.anticorruzzione.it invece di protocollo@pec.anticorruzione.it con una sola Z), come riportato nel documento ASI del 29/5/2018 n. 1052 ? Errore dovuto ad ignoranza, disattenzione o malizia?

I nostri dubbi/sospetti che vi sia qualcosa di poco chiaro nell’operato del RPCT Marseglia vengono ulteriormente confermati da un recente accadimento molto grave, a parer nostro.

Il 2/7/2018 con nota n.1284 il RPCT Marseglia comunicava ai componenti del Consiglio di Amministrazione ASI Foggia, addirittura, l’Archiviazione del Procedimento di Inconferibilità (doppione e illegittimo, come dimostrato) nei confronti di Riccardi.

CAPITO?

Non solo il RPCT Marseglia non rispetta la delibera dell’ANAC del 9/5/2018 e l’ulteriore chiarimento che dovrebbe aver ricevuto prima del 6/7/2018 ma, in barba a tutto questo, ARCHIVIA tale procedimento senza averne titolo per farlo.

E’ notizia di ieri (6 luglio 2018) che il Presidente della Camera di Commercio, dott. Fabio Porreca, componente del Cda, si oppone fermamente a tale provvedimento, comunicando che si asterrà dalle riunione del Cda ASI Foggia “finché non sarà risolta la questione”.

Siamo all’abuso di potere più conclamato.

Rosa Barone (ph saverio de nittis)

La consigliera regionale pugliese del M5S Rosa Barone (ph saverio de nittis)

Pertanto, diffidiamo il RPCT Marseglia ad applicare immediatamente quanto previsto dalla delibera ANAC del 9/5/2018 e ci riserviamo, alla luce di questi nuovi accadimenti, di denunciare, nuovamente, il suo scorretto operato alla Procura della Repubblica.

 

MOVIMENTO 5 STELLE MANFREDONIA

M5S Manfredonia “Riccardi deve essere rimosso dalla presidenza Asi” ultima modifica: 2018-07-07T11:37:23+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
21

Commenti


  • Anto

    State distruggendo un movimento, pasticcioni e incompetenti. Solo denunce.


  • Non sento.... non vedo.... Non parlo

    Ca. Ma sto Marsiglia …… Caro Riccardi rimani a fare il sindaco di Manfredonia e cerca di farlo bene, troppi incarichi non producono nulla di buono. Rimani con noi Manfredonia i che ti vogliamo bene e saremo sempre ai tuoi piedi a fare gli zerbini. Nun c’è lassa….


  • Non sento.... non vedo.... Non parlo

    Geometra Marseglia, cosa mi combini? Come fai a stare in quel posto se non sai neppure quando occorre una doppia consonante o no. La domanda nasce spontanea , caro Marseglia ci fai o ci sei?


  • agostino

    io non riesco a capire che -voglionp sti -di 5 stalle dal sindaco angelo – a questi 5 stalle e non dimetterti anzi devi ricandidarti di nuovo perche tu sei una persona buona questi ..


  • Geometra

    Tra colleghi….


  • antonella

    Ecco come si contravviene alla legge…finchè nella pubblica amministrazione ci sará uno, e uno solo del pd…ci ritroveremo sempre casi di distorsione a piacimento delle leggi e dei regolamenti…non a caso è il partito con più arrestati, inquisiti e indagati….tenetegli il fiato sul collo e neutralizzate queste amebe ovunque siano!!!


  • Garrett

    I nostri amministratori si credono padreterni intoccabili. Non tutte le ciambelle riescono col buco, però.


  • Pecora Nera

    Complimenti ai consiglieri del Movimento 5 Stelle !!!

    Per il resto …. non ho parole ….

    Bheeeeeeee


  • Sipontino vero

    Adesso Riccardi se è una persona seria dovrebbe restituire le ipotetiche retribuzioni percepite dall asi. Visto che non li compete a quella carica!!


  • Sipontino vero

    Ma gli -che vogliono che Riccardi rimanga sindaco, sono proprio dei sadici


  • Mannaggia alla z nell'invio della pec

    Se mandi una pec ad indirizzo sbagliato lo sai subito dalla ricevuta negativa di mancata consegna. Avrà stampato detta ricevuta ed inserita nel fascicolo?


  • Pasquino

    Io non capisco, consiglieri pentastellati, uno fa carte false per poter occupare una poltrona e voi pretendete che la lasci ad altre terga. Ma state scherzando??? Pretendere che un grande sindaco che è stato capace, insieme con tutti i suoi accoliti, di rovinare Manfredonia, indebitandola all’inverosimile e facendola diventare una cloaca a cielo aperto, lasci cotanto posto che ha un numerario milionario. Ditemi che è uno scherzo!!! Il vostro è uno bluff per screditare la persona, perché non vi basta quello che ha fatto da solo??? Allora non sarebbe ora di smetterla di denunziare, tanto non succede mai niente. Siamo troppo forti. Saluti


  • Alan Ford

    Ohh, finalmente commenti che delineano il profilo pentastellato.
    Paladini di una loro concezione di risollevare la patria con un’inquisizione da caccia alle streghe fine se stessa.
    Di un fatto potete essere certo che se continuate a non produrre niente (se non le denunce agli altri) sarete immuni alle denunce contro di voi.
    Solo chi fa sbaglia
    E Voi non rischiate nulla perché nulla fate
    E spero mai nulla facciate


  • Pippo

    Questo dimostra solo che il potere politico è ancora molto molto forte, in barba a qualsiasi legge o emendamento.
    Dove è la giustizia????


  • Zak

    Il bello viene ora!


  • La repubblica delle banane

    Ormai non mi meraviglia più nulla…siamo una nazione poco seria, una stato poco serio, un popolo poco serio, ci dovrebbero cacciare dalla comunità europea e dall’O.N.U a calci nel sedere.


  • Ciccillo

    Pasquino il mast…arti dietro la tastiera ti sta consumando il cervello.


  • Nicola

    Antonella perché non ci parli di come alcuni sono diventati proprietari di terreni nella ca 10 ?


  • Marco

    CI sono alcuni commenti (ormai sempre più numerosi) che anziché entrare nel merito dell’argomento sono zeppi di insulti… Semplicemente penosi e disgustosi.
    Che schifo… per Manfredonia!


  • Pippo

    Perfettamente d’accordo con te Marco.
    Purtroppo chi si limita ad insultare non ha….o meglio non è in grado di affrontare un qualsiasi argomento di conseguenza insulta……ma non farebbe meglio ad astenersi?????


  • wendy

    E’ stato allertato anche Emiliano…vediamo quanto è larga la fascia omertosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This