Cronaca

Canosa di Puglia, muore sprofondando in una voragine


Di:

Apertura strada (www.arca-alpedivobbia.it)

Apertura strada (www.arca-alpedivobbia.it)

Canosa di Puglia – STAVA eseguendo alcuni lavori per la fogna bianca, con dei colleghi per conto di una ditta appaltatrice, quando si sarebbe aperta improvvisamente una voragine in un tratto di strada alla periferia di Canosa di Puglia: sarebbe morto così Enrico Leonetti, 37enne operaio del territorio.  Per recuperare il corpo i vigili del fuoco hanno dovuto lavorare diverse ore, dato che Lionetti, a causa dell’apertura della strada, sarebbe precipitato per oltre 6 metri. L’uomo sarebbe morto in seguito ad una asfissia. E’ stata aperta una indagine da parte della procura di Trani per accertare delle possibili responsabilità per quanto accaduto, in primis sui dovuti accorgimenti per la sicurezza nel lavoro.

Canosa di Puglia, muore sprofondando in una voragine ultima modifica: 2009-12-07T20:00:59+00:00 da Girolamo Romussi



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This