Sport

Calcio a 5. Tonfo Donia in casa: passa Sala Consilina


Di:

Calcio a 5 (B): Manfredonia-Venafro (archivio, Ph: Lucia Melcarne)

Manfredonia – OCCASIONE mancata per il Manfredonia Calcio a 5 che sul parquet amico impatta con la seconda in classifica. La squadra campana vista quest’oggi al Palascaloria a tratti è sembra la più forte del girone: rispetto al quintetto base il team di Cundari ha aggiunto alcuni giovani calcettisti di assoluto valore e alla lunga è stata proprio la continua presenza di cambi a fare la differenza.

Il Manfredonia parte benissimo e nel giro di pochi minuti raggiunge il 3 a 0 con goal di Ferreyra, abile a smarcarsi sul lato sinistro del campo, e una doppietta di un ritrovato Luigi Castriotta, nettamente più in palla rispetto alle altre gare. Il Sala Consilina ha avuto il merito di non abbattersi, e di ritrovarsi grazie anche a qualche goal fortunoso oltre al solito fischio incomprensibile di una terna non all’altezza della gara che si disputava. La prima frazione di gioco si chiudeva incredibilmente con il risultato di 3-4 con il goal del vantaggio a 20 secondi dalla fine: decisamente rocambolesco quest’ultimo, visto che un tiro senza pretese del laterale campano passava sotto le gambe di almeno tre giocatori sipontini, gonfiando incredibilmente la rete.

Diversa è stata la partita nella seconda frazione di gioco, con i biancocelesti alla ricerca del varco giusto per raddrizzare la partita, ma quando mancavano pochi minuti alla fine dell’incontro, l’estremo difensore Amorsuo veniva trafitto per ben due volte su identiche azioni di ripartenza, nate da qualche errore sottoporta dei nostri calcettisti oltre che di imprecisione dovuta alla stanchezza.
Alla fine della gara il pubblico ha applaudito i giocatori biancocelesti e anche tutta la dirigenza si è stretta attorno alla squadra, a cui veramente non può rimproverarsi l’impegno tenuto in tutti i 20 giorni della sosta nataliza e nell’incontro tenuto: lo stop ha consegnato sicuramente una squdra diversa, da un punto di visto atletico-tattico oltre che della coesione interna. Peccato per il 3 a 0 iniziale che ha fatto sperare proprio tutti nel colpaccio del sabato pomeriggio, ma alla lunga le fatiche si sono fatte sentire negli unici 6 calcettisti a disposizione della guida tecnica.
La strada è tracciata e col recupero degli infortunati e di qualche altro elemento si potrà vedere finalmente un Manfredonia ll’altezza di questo difficile girone.


Redazione Stato

Calcio a 5. Tonfo Donia in casa: passa Sala Consilina ultima modifica: 2012-01-08T19:00:47+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This