Edizione n° 5176

BALLON D'ESSAI

DENUNCIA // Tifosi del Bari a Lecco pagano con soldi falsi: “Costretti a chiudere il bar”
6 Dicembre 2023 - ore  18:43

CALEMBOUR

FERMATO // Studente 15enne accoltellato da compagno fuori da scuola: è in fin di vita
4 Dicembre 2023 - ore  18:04
/ Edizione n° 5176

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Meteo Puglia, NìKola diventa più forte: non solo gelo anche grave maltempo con neve

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
8 Febbraio 2023
Gargano // Manfredonia //

FOGGIA, 08/02/2023 – (di Stefano Rossi ilmeteo.it) NìKola diventerà ancora più forte! Nei prossimi giorni il nocciolo gelido proveniente dalla Russia provocherà non solo un clima ancora più glaciale, ma anche l’approfondimento di un ciclone destinato a provocare forte maltempo su almeno 2 regioni, anche con tantissima neve.

 

Su scala generale il motivo di questa fase gelida è da ricercarsi in un’alta pressione sbilanciata in maniera anomala verso l’Europa settentrionale e che favorisce il continuo affluire verso il mare nostrum di correnti molto fredde di origine russo-siberiana. Nei prossimi giorni, tuttavia, ci sarà un nuovo elemento di disturbo che condizionerà non poco il quadro meteorologico su una parte dell’Italia.

 

Nella fascia di mare che separa il nostro Paese dalle coste del Nord Africa si sta infatti approfondendo un minaccioso ciclone (lo si può chiaramente vedere nella mappa qui sopra, rappresentato dalla lettera “B” che sta per Bassa Pressione) che a partire da Mercoledì 8 provocherà un peggioramento del tempo a carico inizialmente della Sicilia e dei settori nord-orientali della Sardegna: sulle nostre Isole maggiori il quadro meteorologico andrà ulteriormente peggiorando tra il pomeriggio e la serata, poi verranno coinvolte anche la Calabria ionica e il versante centrale adriatico.

 

Fuori gli ombrelli dunque su queste zone e attenzione alla neve che, viste le temperature in crollo, scenderà velocemente di quota fino a sfiorare le coste adriatiche. Ma il peggio è destinato ad arrivare successivamente, in particolare tra le giornate di Giovedì 9 e Venerdì 10: mentre al Nord e sul versante centrale tirrenico persisteranno stabilità e un ampio soleggiamento, sulla Sicilia e in Calabria si scatenerà una vera e propria fase di freddo maltempo, con forti piogge, locali nubifragi e copiosissime nevicate a quote prossime alla collina. Per quanto riguarda la Sardegna, invece, le precipitazioni colpiranno verosimilmente soprattutto l’area più orientale dell’Isola, ma in maniera più blanda.

 

Nella cartina qui sotto vi mostriamo i fenomeni previsti proprio per la giornata di Giovedì 9 Febbraio. Le aree colorate di rosa/rosa scuro sono quelle a rischio neve, mentre in quanto alla pioggia si noti il colore giallo sulla parte sudorientale della Sicilia, dove potrebbero cumularsi fino a 100 mm di pioggia (equivalenti a 100 litri per metro quadrato). Attesi invece picchi di 60/70 mm nelle aree evidenziate con il colore fucsia, mentre avremo piogge meno abbondanti in quelle colorate in blu/blu chiaro.Precipitazioni previste per Giovedì 9 FebbraioPrecipitazioni previste per Giovedì 9 Febbraio

Anche le regioni adriatiche del Centro continueranno a registrare una certa instabilità, dalla Romagna alla Puglia settentrionale, con neve a quote bassissime (rosa chiaro), ma in un contesto comunque di graduale miglioramento.

Venerdì 10 il maltempo si concentrerà soprattutto su Sicilia e Calabria dove si verificheranno ancora forti precipitazioni, specie sull’area sud-orientale dell’Isola e meridionale calabrese: qui solamente dalla serata si apprezzerà un miglioramento.

Se tutto verrà confermato, nel weekend l’atmosfera potrebbe tornare tranquilla ovunque, anche con una generale ripresa delle temperature da Domenica 12 Febbraio. ilmeteo.it

Lascia un commento

“Ma tu chi sei che avanzando nel buio della notte inciampi nei miei più segreti pensieri?” WILLIAM SHAKESPEARE

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.