Edizione n° 5400

BALLON D'ESSAI

ANTIFASCISTE // Cerignola, il 25 luglio la “Pastasciutta antifascista” su Terra Aut
17 Luglio 2024 - ore  13:55

CALEMBOUR

TASK FORCE // Le ricerche di Antonio Draicchio, dopo 7 giorni, sono state interrotte come da prassi di legge
17 Luglio 2024 - ore  14:39

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

TATARELLA “La destra italiana in Europa. Dall’Europarlamento ai conservatori”. Fabrizio Tatarella presenta alla Camera

Il percorso e l’evoluzione della destra italiana al Parlamento Europeo, dall’irrilevante gruppo dei Non iscritti

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
8 Aprile 2024
Cerignola // Politica //

Cerignola. Sarà presentato mercoledì 10 aprile 2024 alle ore 10.00 a Roma, nella sala stampa della Camera dei deputati (Via delle Missione n. 4) il nuovo libro di Fabrizio Tatarella “La destra italiana in Europa. Dall’Europarlamento ai conservatori”, edito da Giubilei Regnani e curato dalla Fondazione Tatarella.

Sono previsti gli interventi di Raffaele Fitto, Ministro Pnnr, Affari europei e Sud, Tommaso Foti, Presidente del Gruppo di Fratelli d’Italia alla Camera dei deputati, Francesco Giubilei, editore e Presidente della Fondazione Tatarella, Antonio Giordano, deputato di Fdi, Segretario Generale ECR e Vicepresidente vicario della Fondazione Alleanza Nazionale, e di Fabrizio Tatarella, autore del saggio e Vice presidente vicario della Fondazione Tatarella.

Il percorso e l’evoluzione della destra italiana al Parlamento Europeo, dall’irrilevante gruppo dei Non iscritti, senza una famiglia europea, al governo delle istituzioni comunitarie. Dal concetto di “Europa Nazione” ai primi tentativi del Msi di realizzare l’Eurodestra, dalla nascita della destra di governo di Alleanza Nazionale con Pinuccio Tatarella all’Unione per l’Europa delle Nazioni.

Dalla confluenza nel Popolo della Libertà di Berlusconi e Fini alla scomparsa di una rappresentanza parlamentare della destra alle europee del 2014, fino al 2018 quando Fratelli d’Italia decide di aderire alla famiglia dei Conservatori e Riformisti europei.

È l’inizio di una stagione importante che porterà al ritorno della destra italiana nell’Europarlamento nel 2019 e all’elezione di Giorgia Meloni a presidente dei Conservatori europei e capo del governo. Un percorso politico che viene da lontano e che ha radici profonde, ma che non ha mai perso uno dei tratti più evidenti della sua continuità politica: la determinata convinzione della vocazione europeista dell’Italia. Il libro, oltre ai principali documenti politici della destra politica che hanno il suo percorso in Europa, contiene l’introduzione del professore Giuseppe Parlato, storico e Presidente della Fondazione Spirito De Felice, la prefazione di Nicola Procaccini, Copresidente del Gruppo Conservatori e Riformisti (Ecr) al Parlamento europeo e gli interventi di Cristiana Muscardini, già storico Capo delegazione del Msi ed An, Copresidente Uen al PE, e di Carlo Fidanza Capo delegazione di Fratelli d’Italianel Gruppo Ecr.

Iscrizione obbligatoria a info@giubileiregnani.com

Lascia un commento

“L'amore ha anche questo in comune con la poesia: che, quando ci si spiega, si è perduti.” MARIO ANDREA RIGONI

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.