Edizione n° 5401

BALLON D'ESSAI

ANTIFASCISTE // Cerignola, il 25 luglio la “Pastasciutta antifascista” su Terra Aut
17 Luglio 2024 - ore  13:55

CALEMBOUR

TASK FORCE // Le ricerche di Antonio Draicchio, dopo 7 giorni, sono state interrotte come da prassi di legge
17 Luglio 2024 - ore  14:39

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

TRUFFA False mozzarelle di bufala, misure cautelari per tre imprenditori

Truffa nel Casertano, scattano i divieti di dimora

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
8 Maggio 2024
Cronaca // L'inchiesta //

Avrebbero venduto in Italia e all’esteroFrancia e Austria – mozzarelle prodotte soprattutto con latte vaccino spacciandole per mozzarella di bufala campana dop.

È quanto contestato a tre imprenditori del Casertano, cui i carabinieri di Vitulazio hanno notificato la misura cautelare del divieto di dimora in provincia di Caserta emessa dal Gip del tribunale di Santa Maria Capua Vetere per i delitti di frode aggravata nell’esercizio del commercio.

Dalle indagini, realizzate dai carabinieri di Vitulazio e da quelli del Reparto Tutela Agroalimentare di Salerno e coordinate dalla sammaritana Procura guidata da Pierpaolo Bruni, è emerso che sulle etichette delle confezioni del prodotto era riportata la dicitura mozzarella di bufala campana dop con l’indicazione dell’utilizzo al 100% di latte di bufala, come previsto dalle normative nazionali e comunitarie e dal disciplinare di produzione; le analisi del prodotto hanno però accertato che la mozzarella era stata fatta con una miscela di latte di bufala e vaccino, con quest’ultimo spesso un prevalenza rispetto al primo.

Le mozzarelle contraffatte venivano distribuite a caseifici del nord e del sud Italia, in Austria e in Francia.

Lo riporta l’ANSA

1 commenti su "False mozzarelle di bufala, misure cautelari per tre imprenditori"

  1. Ma se si dice che quella bufala è una bufala, vuol dire che la bufala è vera o è un falso, ovvero è una bufala?

Lascia un commento

“L'amore ha anche questo in comune con la poesia: che, quando ci si spiega, si è perduti.” MARIO ANDREA RIGONI

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.