Edizione n° 5400

BALLON D'ESSAI

ANTIFASCISTE // Cerignola, il 25 luglio la “Pastasciutta antifascista” su Terra Aut
17 Luglio 2024 - ore  13:55

CALEMBOUR

TASK FORCE // Le ricerche di Antonio Draicchio, dopo 7 giorni, sono state interrotte come da prassi di legge
17 Luglio 2024 - ore  14:39

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

LUCERA Odori molesti a Lucera. La minoranza chiede intervento di Pitta e di Arpa Puglia

Cattivo odore in città. Cittadini preoccupati

AUTORE:
Claudia Ferrante
PUBBLICATO IL:
8 Maggio 2024
Capitanata // cronaca //

Lucera. Da qualche giorno la polemica sulle emissioni odorigene in città è tornata a fare capolino.

Il tema è sempre lo stesso di 13 anni fa, quando il fenomeno dei cattivi odori scoppiò: la provenienza e l’impatto sulla salute della comunità lucerina.

Attraverso la diramazione di un comunicato stampa, una delegazione di consiglieri della minoranza ha chiesto espressamente al Sindaco Giuseppe Pitta di attuare provvedimenti di monitoraggio e prevenzione delle emissioni odorigene nel Comune di Lucera, valutando anche l’installazione di nasi elettronici per accertarne la provenienza, così come spiega a SQ Francesco Aquilano, consigliere del Gruppo Con e primo firmatario dell’istanza.

“Il fenomeno è tornato prepotentemente a manifestarsi nelle ultime settimane e sta preoccupando molto i cittadini – afferma-. Penso che con tale situazione conviveremo a lungo. Ricordo che anni fa la Provincia fece dei rilievi ad una azienda locale, ma ora l’impianto non solo è tornato a pieno regime ma si paventa pure un suo ampliamento, a tal proposito chiediamo ad Arpa Puglia e all’amministrazione di porre in essere il progetto dei nasi elettronici per accertare l’origine degli odori, anche in ragione del progetto culturale che si è posto in essere. Non credo sia credibile, né accettabile per una città che ambisce ad attrarre turisti presentarsi con un tali odore”, dichiara, parlando poi delle istanze poste in essere nel corso degli anni dalla minoranza per affrontare il tema.

“Ad ottobre del 2021 facemmo delle interrogazioni in Consiglio, inviando dei comunicati stampa, in accordo anche con altri gruppi politici, ma ciò che al momento ci preme è arginare il fenomeno in vista dell’estate che si sta avvicinando. Abbiamo atteso un intervento chiarificatore da parte del Sindaco, anche perché non credo che la minoranza possa avere l’opportunità di portare il tema in Consiglio, sono infatti convinto che al momento non ci saranno altre convocazioni”.

Quanto ad azioni future tese ad affrontare il problema, Aquilano fa sapere di voler avviare un dialogo con Arpa Puglia.

“Non escludo una nostra istanza all’Arpa, qualora il Sindaco non si attivi per primo”, afferma, accennando poi ad una revisione del tema del Registro dei Tumori in Capitanata, da parte della Commissione Ambiente.

“Abbiamo tempo fa cercato di incontrare un professionista di San Severo in forza all’Asl, il quale è in possesso del numero preciso die malati oncologici nella nostra provincia, poi la cosa si arenó. Trovo grave che il registro dei tumori non venga aggiornato da anni.

La Commissione ambiente dovrà aggiornarsi dopo diversi mesi di silenzio, abbiamo già avuto richiesta da parte del Presidente, Franco Ventrella, di volerla convocare in tempi brevi, anche in virtù di un incontro chiesto dal gruppo Maia Rigenera per comunicare il progetto di ampliamento dell’impianto”, conclude.

© StatoQuotidiano - Riproduzione riservata

Lascia un commento

“L'amore ha anche questo in comune con la poesia: che, quando ci si spiega, si è perduti.” MARIO ANDREA RIGONI

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.