FoggiaLavoroManfredonia

“OSCAR”: motori di nuova generazione a Borgo Incoronata: progetto da 13 milioni


Di:

Bari. Di seguito, in sintesi, i principali argomenti discussi ed approvati dall’Esecutivo. Ricordiamo che i documenti allegati, ove presenti, non hanno alcun carattere di ufficialità, ma rappresentano solo un momento informativo:

La Giunta regionale ha attivato le procedure per la selezione, mediante Avviso Pubblico, del soggetto che dovrà svolgere il servizio di manutenzione, custodia e controllo degli impianti e delle superfici eliportuali regionali per il triennio 2017/2019.
Dal servizio oggetto dell’Avviso, saranno escluse le attività ed i costi relativi alla gestione, manutenzione, custodia, controllo degli impianti e delle elisuperfici comprese nel Contratto di Servizio di Trasporto pubblico Locale- settore elicotteristico ( n. 6772 del 10.12.2004).
Con la stessa delibera, l’Esecutivo ha deciso di avvalersi, quale supporto tecnico per l’espletamento della procedura ad evidenza pubblica, di Aeroporti di Puglia spa.
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
La Giunta regionale ha demandato al Referente supplente dell’Autorità di Gestione del FEAMP (Programma O Operativo Fondo Europea per gli Affari Marittimi e la Pesca) 2014-20020, l’approvazione del progetto di affidamento del servizio di Assistenza Tecnica del P.O. FEAMP e la sottoscrizione dei relativi contratti.
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
Approvato dalla Giunta regionale lo schema di Protocollo d’intesa per la conoscenza del territorio regionale, anche attraverso la Digital Library, tra la stessa Regione ( Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e valorizzazione del territorio), la Fondazione Giuseppe Di Vagno e InnovaPuglia spa.
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
La Giunta regionale ha approvato la realizzazione delle attività contenute nella scheda “ Sviluppo e internazionalizzazione della filiera culturale e creativa dello spettacolo dal vivo- Teatro & Danza, finanziandone l’intervento programmati con un importo complessivo di € 200mila.
Il Teatro Pubblico Pugliese – consorzio regionale per le arti e la cultura, è stato individuato quale soggetto con cui procedere alla stipula. Conseguentemente, l’Esecutivo, ha approvato, con la stessa delibera, lo schema di Accordo di Cooperazione tra la Regione ed il TPP, per la regolamentazione dei rapporti di attuazione, gestione e controllo della scheda in oggetto.
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
La Giunta regionale ha approvato la rimodulazione della scheda “ Valorizzazione della cultura e della creatività territoriale”, finanziando la realizzazione delle attività con un importo integrativo pari a 1.350,000 euro che, sommato ai 3.500.000,00 ( stanziato con la delib. 2141/2016), determina un’assegnazione complessiva di € 4.850.000,00.
Il Direttore del Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio è stato autorizzato a sottoscrivere l’atto integrativo all’Accorso stipulato i 7 marzo 2017 con il TPP.
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
La Giunta regionale ha approvato il progetto presentato dalla società in house Innovapuglia spa per la rivisitazione dei contenuti attuali e delle forme di rappresentazione della scheda di attività “ Evoluzione della Carte dei beni culturali verso l’ecosistema digitale della cultura, con l’obiettivo di promuoverne una maggiore accessibilità al pubblico generale, semplificandone la fruizione. La Giunta regionale ha pertanto approvato lo schema di cooperazione da sottoscrivere tra la stessa Regione e le Università pubbliche pugliesi.
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Risorse pari a 30milioni di euro ( POR Puglia 2014-2020- Asse VI- Azione 6.1, dedicata agli Interventi per l’ottimizzazione della gestione dei rifiuti urbani) sono stati programmati, dalla Giunta regionale grazie ad un Avviso pubblico “ a sportello” rivolto a tutti i Comuni della Puglia.

Possono accedere al finanziamento le amministrazioni comunali in forma singola o associata, a seconda che la proposta abbia per oggetto centri di raccolta comunali o intercomunali. Il contributo massimo concedibile per il centro comunale a 300 mila euro; 350 mila euro, invece, è il contributo massimo concedibile per quello intercomunale (in tale caso i Comuni devono essere ricadenti all’interno dello stesso Ambito di Raccolta Ottimale-ARO). I Comuni possono presentare una sola proposta progettuale e la partecipazione in forma singola esclude quella in forma associata.
“Ottimizzare la gestione dei rifiuti urbani – dice Filippo Caracciolo – è tra i prioritari obiettivi delle linee di indirizzo della Regione e di conseguenza rientra tra i compiti a cui sono chiamato da Assessore regionale all’Ambiente. Destinare importanti risorse a beneficio delle amministrazioni comunali per la realizzazione di centri comunali e intercomunali di raccolta rifiuti è un segno tangibile della strada che la Puglia ha intrapreso e ha deciso di continuare a percorrere a grande velocità. Vuole fungere da stimolo sia per i Comuni che grazie all’introduzione del sistema di raccolta porta a porta riescono a raggiungere gli obiettivi fissati dalla normativa comunitaria in termini di percentuale della raccolta differenziata e sia per quei Comuni che ancora registrano ritardi. E’ opportuno considerare che sarà possibile realizzare i centri comunali di raccolta nei territori comunali della Puglia comprese frazioni e marine: voglio sottolineare l’importanza di poter realizzare centri di raccolta nelle località più frequentate della nostra Regione per superare le criticità derivanti dal dover gestire una quantità di rifiuti molto più alta durante la stagione estiva rispetto agli altri mesi dell’anno consentendo alla nostra Regione di risultare sempre più all’avanguardia dal punto di vista della sostenibilità ambientale”.

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
• Dando immediato riscontro alla nota del commissario AGER, (cui per legge compete il monitoraggio dei flussi dei rifiuti indifferenziati da avviare allo smaltimento e di quelli da avviare invece al recupero), che chiedeva linee di indirizzo per la provincia di Foggia, visto l’esaurimento delle volumetrie disponibili nella discarica di Deliceto, la Giunta regionale ha:
Dato mandato agli Uffici competenti ed al Commissario AGER perché si effettui una ricognizione dei livelli generali dei servizi di raccolta e spazzamento attivati presso i Comuni della Provincia di Foggia, l’analisi delle criticità alla base degli scostamenti delle percentuali di raccolta differenziata rispetto a quelli previsti dal vigente PRGRU ed una proiezione di breve termine relativa ai quantitativi di rifiuto indifferenziato prodotti dai Comuni;

ha poi dare mandato al Commissario AGER di portare all’esame dei competenti uffici regionali le azioni urgenti da porre in atto per garantire la più celere realizzazione delle opere progettate e autorizzate (D.D. n. 66 del 26 febbraio 2014 della Regione Puglia) interessanti l’impianto complesso trattamento dei rifiuti ubicato nel Comune di Cerignola;
• ha dato incarico al Commissario AGER perché assicuri la piena funzionalità degli impianti di TMB con riferimento ai flussi di rifiuti in uscita verso gli impianti di recupero in conformità agli schemi impiantistici autorizzati;
• ancora al Commissario AGER, ha dato mandato perché quantifichi, con riferimento all’ipotesi di sopraelevazione della discarica di servizio/soccorso ubicata a Deliceto, disponendo inoltre, che, per l’eventuale progetto di sopraelevazione, fatti comunque salvi gli esiti positivi della verifica tecnica in capo ad Arpa Puglia, siano espletate le pertinenti procedure di verifica/valutazione di impatto ambientale nonché di aggiornamento del provvedimento di autorizzazione integrata ambientale essendo stata qualificata come modifica sostanziale ai fini AIA.

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
La Giunta regionale ha ammesso la proposta denominata “O.S.C.A.R. – Sistema SCR Ottimizzato ed Avanzato per motori di nuova generazione” (codice progetto WLYCN75), presentata dal soggetto proponente Fpt Industrial S.P.A. società unipersonale con sede legale a Torino, ma presente in Puglia con lo stabilimento produttivo ubicato nella Zona Industriale di Foggia, Borgo Incoronata Snc (Fg)- alla fase successiva di presentazione del progetto definitivo riguardante investimenti in Attivi Materiali, R&S, Innovazione Tecnologica, dei Processi e dell’Organizzazione e Acquisizione di Servizi per complessivi € 13.346.464,00, con agevolazione massima concedibile pari ad € 6.832.942,15.
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^,
La Giunta regionale ha approvatolo schema di regolamento regionale “Regolamento per la Caccia in battuta alla Volpe (Vulpes vulpes)”,
L’Atto sarà ora trasmesso al Presidente del Consiglio Regionale per l’acquisizione, prima della definitiva approvazione, del parere preventivo obbligatorio non vincolante della competente Commissione Consiliare.
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
La Giunta regionale ha approvato lo schema di regolamento “Regolamento per la Caccia al cinghiale in forma collettiva”,
Il Documento sarà ora trasmesso al Presidente del Consiglio Regionale per l’acquisizione, prima della definitiva approvazione, del parere preventivo obbligatorio non vincolante della competente Commissione Consiliare
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
La Giunta regionale, prendendo atto che il Piano Operativo Infrastrutture-approvato con Delibera n. 54 del 1° Dicembre 2016, nell’ambito dell’Asse F – Piano sicurezza ferroviaria- ha assegnato alla Regione Puglia l’importo di euro 115.224.000,00, ha approvato il conseguente schema di Convenzione da sottoscriversi tra il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, la Regione Puglia e ciascuna delle società di gestione delle ferrovie concesse che realizzeranno gli interventi finanziati.
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

“OSCAR”: motori di nuova generazione a Borgo Incoronata: progetto da 13 milioni ultima modifica: 2017-08-08T15:33:51+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This