Edizione n° 5312
/ Edizione n° 5312

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Si aggravano le condizioni della regina Elisabetta, medici “preoccupati”

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
8 Settembre 2022
Cronaca //

FOGGIA, 08/09/2022 – (AGI) La regina Elisabetta II, 96 anni, è stata posta sotto controllo medico, nel castello di Balmoral dove sta trascorrendo l’estate, perché i medici si sono detti preoccupati per il suo stato. Lo ha reso noto Buckingham Palace.

Fonte: ANSA

“Dopo ulteriori valutazioni stamane, i medici della regina sono preoccupati per la salute di Sua Maestà e le hanno raccomandato di rimanere sotto controllo medico. La regina rimane in una situazione di comfort a Balmoral”, si legge nella nota diffusa dal palazzo reale. La regina è stata vista l’ultima volta in pubblico martedì scorso, quando ha accettato le dimissioni del premier uscente, Boris Johnson e nominato il nuovo, Liz Truss: è stata una novità nella tradizione, perche’ ha ricevuto tutti a Balmoral (e non a Londra), per la prima volta in 70 anni, perché i medici avevano deciso che sarebbe stato troppo faticoso per lei viaggiare fino a Londra. È apparsa in buone condizioni, anche se lievemente invecchiata e con un aspetto molto fragile.

 

L’intero Regno Unito è “profondamente preoccupato” dalle notizie sulla salute della Regina. Lo ha scritto su Twitter la neo premier, Liz Truss. “I
miei pensieri e quelli delle persone in tutto il Regno Unito sono con Sua Maestà la Regina e la sua famiglia in questo momento”
, ha aggiunto Truss. Il principe Carlo insieme alla moglie Camilla è a Balmoral, in Scozia, al fianco della madre, la regina Elisabetta II di cui preoccupano le condizioni mediche. Anche il principe William li sta raggiungendo nella residenza scozzese.

 

Anche il principe Andrea e il principe Edward si sono recati a Balmoral dalla regina le cui condizioni mediche destano preoccupazione. Sul posto sono già presenti il principe Carlo e Camilla e la principessa Anna. Lo riferisce l’emittente Itv. (AGI)

Lascia un commento

“I coraggiosi agiscono, i pavidi desistono.” Luigi Giuseppe Bruno D'Isa

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.