Elemento di spicco della criminalità organizzata garganica

Sequestro di beni a carico di un pluripregiudicato di Mattinata, contiguo al clan “Romito”

I particolari dell’operazione saranno resi noti nel corso della conferenza stampa che si terrà in data odierna alle ore 11:30 presso la Questura di Foggia


Di:

Foggia, 08 novembre 2018. Nelle prime ore della mattinata odierna,  agenti della Polizia di Stato della Divisione Anticrimine – Ufficio Misure di Prevenzione della Questura di Foggia  hanno dato esecuzione al decreto di sequestro anticipato di beni, emesso dal Tribunale di Bari a carico di un noto pluripregiudicato di Mattinata, elemento di spicco della criminalità organizzata garganica e contiguo al gruppo “Romito“ operante nell’area di Mattinata-Manfredonia.

Come dalla nota stampa, il Comune di Mattinata recentemente sciolto ex art. 143 t.u.e.l. per accertate forme di condizionamento operate dalla criminalità organizzata è attualmente amministrato dalla Commissione straordinaria nominata dal Consiglio dei Ministri.

I particolari dell’operazione saranno resi noti nel corso della conferenza stampa che si terrà in data odierna alle ore 11:30 presso la  Questura di Foggia.

Redazione StatoQuotidiano.it

Sequestro di beni a carico di un pluripregiudicato di Mattinata, contiguo al clan “Romito” ultima modifica: 2018-11-08T09:44:35+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This