Eventi

CARA Mezzanone, un percorso formativo sulle problematiche dei rifugiati


Di:

Borgo Mezzanone, entrata (ST)

Manfredonia – “IL Comune di Manfredonia, Ente titolare del progetto Capitanata Solidale, e la cooperativa Iris, ente gestore dello stesso progetto, intendono avviare un percorso di formazione sul tema: “Rifugiati, umanità e identità”. Il progetto Capitanata solidale è attivo dal 2004 nella città di Manfredonia, per l’accoglienza e l’integrazione di richiedenti asilo e rifugiati.

Il percorso formativo ha l’obiettivo di sensibilizzare docenti e studenti sui temi dell’interculturalità e delle problematiche legate all’immigrazione e dei richiedenti asilo in particolare, secondo le modalità descritte nel foglio allegato”. Questa lettera è stata inviata a tutte le scuole superiori della città di Manfredonia con l’auspicio che gli studenti o anche alcune classi delle varie scuole possano usufruire di un’opportunità di conoscenza di una problematica oggi importante. In provincia di Foggia, a Borgo Mezzanone, è localizzato il Centro di Accoglienza Richiedenti asilo e Rifugiati (CARA), che ospita attualmente oltre 500 persone straniere.

Il percorso formativo sarà tenuto da personale specializzato che opera all’interno del CARA. Allegato inviato alle scuole superiori della città che chiarisce gli obiettivi generali del percorso, i destinatari, le modalità di svolgimento e tutte le informazioni utili per aderire al progetto


Obiettivo generale.
Sensibilizzare gli studenti e gli insegnanti delle scuole superiori sui temi della diversità, dell’interculturalità e dell’immigrazione anche per favorire l’accoglienza e l’integrazione dei migranti richiedenti asilo e rifugiati politici sul territorio della città di Manfredonia.


Destinatari.
Studenti e insegnanti delle scuole superiori della città di Manfredonia.

Modalità di svolgimento e tempi del progetto. Il progetto prevede, in ogni scuola che lo condivida, la visione di un documentario o film che precede un momento di confronto tra formatori, studenti e insegnanti, per affrontare i temi della diversità, dell’interculturalità, dell’immigrazione, dell’asilo politico e delle condizioni di vita dei rifugiati politici in Italia e sul territorio della città di Manfredonia. Il film o documentario è scelto di comune accordo tra i formatori e gli insegnanti. L’intera attività formativa si svolge in n. 4 ore circa in un solo giorno. Il confronto tra i formatori, gli studenti e gli insegnanti sarà arricchito da giochi di ruolo ed esercizi di gruppo per favorire il dialogo e il confronto. Prima della partecipazione al momento formativo è consigliabile l’approfondimento delle tematiche oggetto dell’incontro: immigrazione, asilo politico e rifugiati. Materiale di studio e di ricerca potrà essere fornito agli insegnanti.

Per informazioni e adesioni al progetto. Per informazioni e adesioni al percorso formativo “Rifugiati: umanità e identità”, previsto nell’ambito del Progetto Capitanata Solidale, contattare il dott. Pasquale Russo, della Cooperativa sociale IRIS, ente gestore del progetto:
tel./fax 0884.541622 – cell. 328.4119260
info@csiris.org
caraborgo@csiris.org


Redazione Stato

CARA Mezzanone, un percorso formativo sulle problematiche dei rifugiati ultima modifica: 2012-01-09T20:10:53+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This